Misterbianco, sequestro di articoli non sicuri a Misterbianco - QdS

Maxi-sequestro a Misterbianco: oltre 400mila articoli non sicuri in negozio

webms

Maxi-sequestro a Misterbianco: oltre 400mila articoli non sicuri in negozio

webms |
venerdì 01 Luglio 2022 - 13:30

Numerosi gli articoli, soprattutto accessori, sottoposti a sequestro nel Catanese in quanto ritenuti potenzialmente pericolosi per gli acquirenti.

La Guardia di Finanza di Catania ha sottoposto a sequestro oltre 400mila articoli di un negozio di Misterbianco. Si tratta prevalentemente di accessori per la persona e adesivi decorativi “Made in China”, potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori.

I militari hanno proceduto anche alla segnalazione dell’amministratore della società alla Camera di Commercio, procedendo all’erogazione delle sanzioni amministrative previste per legge.

Guardia di Finanza Catania, sequestro in negozio di Misterbianco

Nel corso di un controllo, i militari del capoluogo etneo hanno individuato nel negozio – un’attività commerciale gestita da un uomo di nazionalità cinese – prodotti in vendita potenzialmente pericolosi per gli acquirenti.

Nello specifico, il titolare dell’attività avrebbe messo in vendita degli articoli privi delle informazioni previste dalla legge italiana. Gli stessi prodotti, inoltre, non erano provvisti di avvertenze relative alla presenza di materiali dannosi per la salute o al materiale utilizzato per la loro produzione. In più, non avevano indicazioni in lingua italiana.

Per tutte queste motivazioni, i militari della Guardia di Finanza di Catania hanno proceduto al sequestro degli articoli, ritenuti potenzialmente pericolosi per la salute. Sono oltre 400mila gli articoli non sicuri posti sotto sequestro.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684