Sfida a due tra Giarratana e Gambino, il 12 maggio il nome del nuovo sindaco - QdS

Sfida a due tra Giarratana e Gambino, il 12 maggio il nome del nuovo sindaco

Annalisa Giunta

Sfida a due tra Giarratana e Gambino, il 12 maggio il nome del nuovo sindaco

venerdì 03 Maggio 2019 - 00:05
Sfida a due tra Giarratana e Gambino, il 12 maggio il nome del nuovo sindaco

Rappresentanti di centrodestra e M5s pronti ad altre due settimane di campagna elettorale
Dopo il primo turno delle elezioni amministrative, la città si prepara per il ballottaggio

CALTANISSETTA – Passata la sbornia per il primo turno elettorale, il capoluogo si prepara al ballottaggio del 12 maggio, quando gli elettori saranno chiamati nuovamente alle urne per scegliere l’82° sindaco della città.

A contendersi la fascia di sindaco Michele Giarratana del centrodestra (37,5% con 11.357 voti) che non ha superato per poco la soglia del 40% che gli avrebbe consentito di vincere al primo turno e Roberto Gambino, esponente del M5s (primo partito con il 13,5% dei consensi) che ha ottenuto il 19,92% con 6.051 voti.

Soddisfatto del risultato ottenuto, al di là di quanto previsto dalla Lega, anche se deluso per non aver ottenuto l’elezione diretta, Michele Giarratana si ritiene penalizzato dal voto disgiunto. “Quattro nisseni su dieci – afferma – ci hanno votato e questo vuol dire che hanno capito che il progetto è serio e che abbiamo voglia di cambiare in meglio la città. In molti hanno interpretato male la legge, molte liste elettorali hanno ottenuto più voti rispetto alla mia candidatura ma non me ne dolgo. Il risultato è a portata di mano ma senza facili illusioni”.

“Come ho sempre detto – aggiunge – bisogna mettere la cattedrale al centro del paese e ciò vuol dire riappropriarsi della nostra identità, riamare la città, avere rispetto per le famiglie e i più deboli ma allo stesso tempo governare in modo serio, rigoroso ed efficiente. Occorre riorganizzare la macchina elettorale, creare un’azienda speciale che si occupi delle manutenzioni, dobbiamo dotarci degli strumenti previsti dalla legge come il piano urbano del traffico e il piano urbano della mobilità sostenibile. Occorre gestire la città con concretezza e affidarla a un gruppo di persone competenti piuttosto che a persone che ovunque abbiano amministrato hanno creato solo disastri”.

Soddisfatto del risultato ottenuto anche il candidato a sindaco del M5s, che spera di recuperare la distanza dall’avversario e ribaltare il risultato di domenica scorsa. “Quello di giorno 28 aprile – afferma Roberto Gambino – è stato un voto libero da schemi e logiche dettate dalla vecchia politica. Il risultato ottenuto, per noi, è già una prima vittoria perché ci attestiamo come prima forza politica in città. E tutto presentandoci con una sola lista. Questo ci carica di una grande responsabilità e un’energia propulsiva per andare avanti”.

“Tutto ciò – ha aggiunto – però non basta: il nostro obiettivo è governare Caltanissetta. Per essere all’altezza di questa missione abbiamo intenzione di lavorare duramente. In queste due settimane continueremo ad ascoltare le persone e i loro suggerimenti per rendere Caltanissetta una città più solida, capace di attrarre investimenti e ottimizzare le risorse interne. Continuerò a invitare tutti i cittadini ad andare a votare per assolvere il loro diritto e dovere civico. Bisogna scegliere Caltanissetta, scegliere il Movimento 5 stelle, scegliere il cambiamento, scegliere chi, come noi, già da anni ha iniziato ad agire per il territorio con i fatti”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684