Si incendia una station wagon, panico nella galleria della Catania-Messina - QdS

Si incendia una station wagon, panico nella galleria della Catania-Messina

redazione

Si incendia una station wagon, panico nella galleria della Catania-Messina

domenica 21 Luglio 2019 - 23:56
Si incendia una station wagon, panico nella galleria della Catania-Messina

Sull'Asse dei servizi di Catania un morto e sette feriti, tutti romeni, in un incidente autonomo. Nel tunnel di Taormina le fiamme si sono sprigionate improvvisamente a bordo di un'auto provocando momenti di paura e un colossale ingorgo che, attraverso foto e filmati diffusi sui social media, è diventato immediatamente virale. Il pronto intervento dei Vigili del fuoco dopo che gli occupanti dell'auto si erano dati alla fuga. Intorno alle 23, anche per smaltire l'enorme coda che si era formata, è stato deciso di far tornare indietro le auto sfruttando la corsia d'emergenza nel senso opposto a quello di marcia. GUARDA LE FOTO E I FILMATI REALIZZATI NELLA GALLERIA DAL NOSTRO DARIO RAFFAELE

Due incidenti in Sicilia orientale ieri sera. Uno con gravi conseguenze ma che non ha impattato sul traffico, l’altro che invece ha creato sulla A18 un colossale ingorgo.

Un morto e sette feriti a Catania

Un uomo è morto e altre sette persone, compresi quattro bambini, sono rimaste ferite in un incidente autonomo su una rampa sopraelevata dell’Asse dei servizi di Catania.

Le otto persone, tutte romene, erano a bordo di un’Alfa Romeo 147 che, per cause in corso di accertamento, si è schiantata contro il guard rail.

I feriti sono ricoverati negli ospedali cittadini e tre sarebbero in “codice rosso”.

Un incendio in galleria sulla A18

L’improvviso incendio di un’auto in una galleria dell’autostrada Catania-Messina ha provocato momenti di panico e un colossale ingorgo che, attraverso foto e filmati diffusi attraverso i social media, è diventato immediatamente virale.

Tutto è avvenuto intorno alle 22

Tutto è avvenuto intorno alle 22, quando, subito dopo la Galleria Taormina della A 18 in direzione Catania, una station wagon di colore bianco ha preso fuoco per cause ancora da accertare.

Gli occupanti dell’auto sono riusciti a salvarsi

Gli occupanti dell’auto sono riusciti a mettersi in salvo mentre il fumo riempiva la galleria, bloccando il traffico.

Sul posto il nostro Dario Raffaele

Sul posto si trovava il nostro Dario Raffaele che ha realizzato le foto a corredo del servizio e diversi filmati.

Ecco il primo:

Molti automobilisti hanno abbandonato le vetture

Moltissimi automobilisti hanno abbandonato le proprie vetture uscendo dalla galleria dalla parte opposta a quella in cui si trovava l’auto incendiata.

Il pronto intervento dei Vigili del fuoco

Le fiamme che hanno distrutto la vettura sono state spente grazie al pronto intervento dei Vigili del fuoco, mentre sul posto pattuglie delle forze dell’Ordine cercavano di evitare problemi agli automobilisti facendo in modo di non ostacolare le operazioni di soccorso.

Nella galleria anche un’ambulanza

Nella galleria era giunta infatti anche un’ambulanza.

Ecco il secondo filmato di Dario Raffaele:

Intorno alle 23, anche per smaltire l’enorme coda che si era formata, è stato deciso di far fare inversione di marcia alle auto facendole tornare indietro nel senso opposto a quello di marcia lungo la corsia d’emergenza.

Inversione di marcia per smaltire la coda

Le auto hanno così imboccato la precedente galleria e sono state fatte uscire dall’autostrada tornando a Taormina.

Ecco il terzo filmato che testimonia quanto accaduto:

Resta da chiarire la dinamica dell’incendio

Resta da chiarire la dinamica dell’incendio scoppiato a bordo dell’automobile e sulla questione stanno lavorando gli esperti dei Vigili del fuoco.

I periti potranno dare delle risposte domani.

Le forze dell’ordine stanno cercando di accertare il numero esatto delle persone che si trovavano sulla station wagon e le loro condizioni.

Non si sa per quanto resterà chiusa l’autostrada

Non si sa intanto per quanto ancora resterà chiuso questo tratto dell’autostrada Catania-Messina.

Un commento

  1. Oleksandra ha detto:

    Le cause del questo disastro abbiamo visto noi: due individue che andavano tranquilli dal posto dove hanno lasciato la macchina e sono portati loro beni con loro(sedia di mare), neanche accese le frecce. Abbiamo avuto tanta paura…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684