Sicilia, Covid, positività e fine isolamento, servirà solo test rapido - QdS

Sicilia, Covid, positività e fine isolamento, servirà solo test rapido

web-mp

Sicilia, Covid, positività e fine isolamento, servirà solo test rapido

web-mp |
giovedì 06 Gennaio 2022 - 09:46

Da oggi, in Sicilia, per accertare la positività al Covid e l'isolamento, basterà un test antigenico rapido di generazione avanzata senza conferma di quello molecolare

A partire da oggi, per diagnosticare un caso Covid basterà il test antigenico rapido, con esito positivo, e non dovrà più essere confermato da quello molecolare. Stessa cosa per confermare la fine di isolamento, e quindi avvenuta guarigione con l’esito di un test rapido, negativo. E’ quello che appare nella circolare firmata da Francesco Bevere, dirigente generale del Dasoe, e da Mario La Rocca, dirigente generale del Dipartimento per la Pianificazione Strategica, a parziale modifica di quanto previsto al punto 1 della nota Circolare prot. n. 7693 del 25 Febbraio 2021.

La Circolare

Per la diagnosi di infezione da SARS-CoV-2 e conseguente disposizione di isolamento, in contesti con alta prevalenza, un test antigenico rapido positivo non necessita di conferma con test molecolare.

Un test antigenico negativo in soggetti sintomatici necessiterà di conferma con un secondo test antigenico rapido di analoga generazione a distanza di 2-4 giorni o con metodica RT-PCR (molecolare), esclusivamente sulla base della valutazione clinica (p.es presenza e gravità dei sintomi) ed epidemiologica del caso;

Il test antigenico rapido potrà essere utilizzato per la valutazione del termine dell’isolamento di un caso confermato COVID-19, ai sensi della normativa vigente in materia ( Punto 2 – Circolare Ministero della Salute prot. n. 60136 del 30/12/2021).

Quarantena

Per la valutazione del termine della quarantena, ai sensi della normativa vigente, nei contatti stretti dei casi positivi potrà essere utilizzato il test antigenico rapido (Punto 1; commi 1, 2, 3, 4 – Circolare Ministero della Salute Prot. n. 60136 del 30/12/2021).

Dove si possono fare test rapidi

Confermate, come si legge nella circolare, tutte le strutture autorizzate alla esecuzione di test antigenici rapidi (es. Farmacie, Laboratori) dovranno continuare a garantire, anche in considerazione di quanto sopra evidenziato, l’inserimento dei dati relativi ai test antigenici rapidi nei sistemi informatici regionali, al fine di permettere la tempestiva presa in carico dei casi positivi.

Si legge nella circolare, che il test molecolare potrà, comunque, essere effettuato su specifica richiesta del medico, qualora ritenuto necessario sulla base della valutazione clinica ed epidemiologica del caso.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684