Sicilia, De Luca: "Nessuna apertura a Schifani" - QdS

De Luca a Schifani: “Nessuna apertura, da noi opposizione seria e coraggiosa”

webms

De Luca a Schifani: “Nessuna apertura, da noi opposizione seria e coraggiosa”

webms |
giovedì 29 Settembre 2022 - 14:39

Cateno De Luca ribadisce la sua volontà di fare opposizione al centrodestra di Renato Schifani, risultato vincitore delle elezioni regionali in Sicilia.

Non regna di certo la pace all’interno del nuovo Governo siciliano. Mentre il centrodestra di Renato Schifani – nuovo presidente della Regione – esulta, Cateno De Luca – che siederà all’Ars in quanto secondo classificato tra i candidati governatori – nega la possibilità di un’apertura alla maggioranza.

Ecco la replica del leader di Sicilia Vera e Sud Chiama Nord – che ha ottenuto più del 23% dei voti espressi alle elezioni Regionali – alle ultime dichiarazioni di Schifani, che vedrebbe i voti per l’ex sindaco di Messina come voti di “protesta”.

“Nessun voto di protesta”

“Continuo a leggere sulla stampa dichiarazioni di Renato Schifani che tenta di sminuire il risultato elettorale raggiunto da Sicilia Vera e Sud chiama Nord provando ad assimilarlo a mero voto di protesta. E, ancora, leggo il suo disappunto per la mancata apertura nei suoi confronti”, esordisce De Luca.

“Schifani deve accettare che oltre mezzo milione di siciliani hanno scelto Cateno De Luca. Non per protesta, ma perché hanno capito e sposato la nostra proposta di governo che mirava e mira a cacciare la banda bassotti politica”.

De Luca: “No all’apertura verso Schifani”

Nel corso di uno dei suoi ultimi interventi, il leader di “Sicilia Vera” ha ribadito di non voler aprire al centrodestra.

“Ho grande rispetto per l’elettorato che ha scelto che sia lui a governare la Sicilia, ma non posso certamente dimenticare chi è Schifani. E se c’è una cosa che farò è tentare di farlo capire agli altri”, spiega De Luca facendo riferimento al passato del nuovo presidente della Regione e dei gruppi che lo hanno sostenuto.

“Non mi rassegnerò all’idea che la Sicilia torni indietro di trent’anni, come denunciato da Nino Di Matteo. La nostra attività politica sarà orientata a vigilare e garantire legalità. Lo dobbiamo ai nostri 500mila elettori e anche a quella parte di popolazione che non ha ancora evidentemente compreso il rischio che corriamo. Oggi più che mai serve un’opposizione seria e coraggiosa. E questo faremo”, ha concluso De Luca.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001