Sicilia zona arancione, dati Rt attesi ad ore, poi al Governo - QdS

Sicilia zona arancione, dati Rt attesi ad ore, poi al Governo

web-dr

Sicilia zona arancione, dati Rt attesi ad ore, poi al Governo

web-dr |
mercoledì 27 Gennaio 2021 - 12:10
Sicilia zona arancione, dati Rt attesi ad ore, poi al Governo

L'assessore Razza: "Qualche ora ancora e scopriremo se l'indice Rt, come appare dalla riduzione dei contagi in Sicilia, ci permetterà di condividere col governo centrale il possibile declassamento del rischio della regione".

Ruggero Razza

“Qualche ora ancora e scopriremo se l’indice Rt, come appare dalla riduzione dei contagi in Sicilia, ci permetterà di condividere col governo centrale il possibile declassamento del rischio della regione”.

Così l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, riferendo all’Assemblea siciliana sulla situazione pandemica in Sicilia, attualmente in zona rossa.

“La Sicilia è tra le regioni col maggiore rispetto dei parametri di ospedalizzazione, 30% terapia intensiva e 40% di medicina e degenza ordinaria. Siamo al di sotto di entrambi i parametri”, ha aggiunto l’assessore.

Su 10mila abitanti, la Sicilia è al quinto posto per incidenza dei contagi, al 12simo posto per decessi, settima per tamponi molecolari. Con l’inserimento dei tamponi antigenici, il tasso di positività nell’isola è passato dal 12% al 5%. Così l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, nel suo intervento all’Ars.

Secondo il bollettino emesso ieri continua a mantenersi sotto quota mille il numero dei nuovi casi in Sicilia.

Sono 970 i nuovi positivi di ieri, un centinaio in più rispetto al giorno precedente ma con un numero di test di gran lunga superiore, 23.579 tamponi, e con una incidenza che si mantiene stabile al 4,1%.

La nostra Isola è scivolata così al sesto posto per nuovi contagi dopo Lombardia, Lazio, Puglia, Emilia Romagna e Campania.

E’ sceso in misura consistente anche il totale degli attualmente positivi: 47.479, con un decremento di 522 casi. I guariti sono infatti 1.456.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684