Furci Siculo, scontro e "botta e risposta" tra Francilia e De Luca - QdS

Scontro De Luca-Francilia a Furci Siculo: “Provano a imbavagliarmi” VIDEO

webms

Scontro De Luca-Francilia a Furci Siculo: “Provano a imbavagliarmi” VIDEO

webms |
giovedì 15 Settembre 2022 - 18:06

Cateno De Luca, candidato alla presidenza della Regione Siciliana, e il sindaco di Furci Siculo Matteo Francilia commentano lo "scontro" diretto durante una manifestazione a Furci Siculo

Il botta e risposta tra Cateno De Luca, candidato alla presidenza della Regione Siciliana, e il sindaco di Furci Siculo (ME) Matteo Francilia.

Dopo quanto accaduto ieri sera durante la manifestazione elettorale dell’ex sindaco di Messina, ripreso in un video diffuso in diretta sui social, continua a far discutere. Per questo, entrambi i protagonisti hanno deciso di esprimersi sull’episodio.

Lo scontro durante il comizio a Furci Siculo

Il sindaco Francilia è salito sul palco durante il discorso di De Luca a Furci Siculo. Secondo il primo cittadino, il candidato alla presidenza della Regione Siciliana non avrebbe presentato via PEC le autorizzazioni necessarie per l’organizzazione dell’incontro. Autorizzazioni che, secondo De Luca, non sarebbero obbligatorie. Dal confronto tra i due sul palco è nato un acceso diverbio verbale, a cui hanno assistito tutti i presenti alla manifestazione elettorale a Furci Siculo.

A meno di 24 ore dai fatti, De Luca dichiara: “Ora ci sono certi sindaci che si trasformano in podestà. Pensano che per fare un comizio si debba essere autorizzati. La normativa è chiara: 30 giorni prima del voto, si fa una comunicazione e si fa un comizio“.

Le dichiarazioni di Matteo Francilia dopo lo scontro con De Luca

Ecco, invece, il commento del sindaco di Furci Siculo, Matteo Francilia, su quanto accaduto ieri sera. “È doveroso spiegare e chiarire quanto è accaduto fra me e Cateno De Luca, nel corso di un comizio che si è svolto nella tarda serata di ieri a Furci”.

“Il primo punto da chiarire è che il candidato alla Regione Sicilia ha utilizzato il palco del Comune di Furci posizionato nella piazza Sacro Cuore, oltre alla fornitura di energia elettrica, senza avere alcuna autorizzazione a un orario tra l’altro non consentito dalle disposizioni prefettizie per un comizio elettorale. Nonostante tutto, non l’ho fatto interrompere perché sono per la democrazia”, ha dichiarato il primo cittadino di Furci Siculo.

“De Luca millanta sempre che vuole il confronto con gli altri, affermando che tutti scappano da lui. Appena mi sono sentito chiamato in causa, dopo essere state dette una serie di inesattezze sul mio conto e sulle ormai prossime elezioni politiche e regionali, sono salito sul palco proprio per un confronto diretto che non mi è stato negato. Sono stato, però, aggredito verbalmente“.

Non è questo avere un dialogo costruttivo e istituzionale“, ha aggiunto. “I furcesi non si meritano di vedere questo spettacolo indecoroso, solo per meri scopi elettorali”, conclude – nella sua nota – il sindaco Matteo Francilia.

Fonte immagine: Facebook – Matteo Francilia

Video 1 (con Cateno De Luca) di Giovanni Pizzo

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001