Smart city, Siracusa all’84° posto - QdS

Smart city, Siracusa all’84° posto

Luigi Solarino

Smart city, Siracusa all’84° posto

mercoledì 04 Dicembre 2019 - 00:00
Smart city, Siracusa all’84° posto

Classifica di Forum PA considerando tra gli altri solidità economica, mobilità sostenibile, qualità sociale. Il sindaco Italia: “Occasione dalla quale trarre spunti per il futuro e conferme per il lavoro da fare”

SIRACUSA – Il Forum PA, che si occupa di formazione e accompagnamento al cambiamento organizzativo e tecnologico delle Pubbliche Amministrazioni, ha stilato la graduatoria “Smart city e sostenibilità urbana 2019”, il rapporto annuale che illustra la situazione dei 107 Comuni capoluogo di provincia italiani nel percorso per diventare intelligenti e sostenibili, più vicini alle necessità dei cittadini, più inclusivi, più vivibili, capaci di introdurre innovazioni e promuovere lo sviluppo adattandosi ai cambiamenti in corso.

Il Forum PA, nello stilare la graduatoria, ha preso in considerazione ben sei dimensioni urbane interessate da processi di innovazione (solidità economica, mobilità sostenibile, tutela ambientale, qualità sociale, capacità di governo e trasformazione digitale), sintesi di oltre 100 indicatori (basati su più di 250 variabili).

Analizzando la graduatoria si evince che il divario fra il Nord e il Sud del nostro Paese resta ancora ampio. Per il sesto anno consecutivo Milano si conferma la città più “smart” d’Italia, in prima posizione per solidità economica e mobilità sostenibile. Le prime venti città in classifica appartengono alle aree centro-settentrionali, e bisogna scendere fino al 37° posto per trovare la prima città del Meridione e Isole in classifica: Cagliari, seguita da Pescara, Bari e Lecce.

Il Comune di Siracusa si trova all’84° posto nella classifica nazionale e secondo nella classifica regionale alle spalle di Palermo. Per Solidità economica Siracusa risulta 86° in Italia mentre è prima in ambito regionale; per Qualità sociale è 91° a livello nazionale e terza in Sicilia; per Capacità di governo è 73° in Italia e 3° in Sicilia; per Trasformazione digitale risulta essere al 55° posto nella classifica generale e sempre terza in quella regionale.

Il tema dell’Innovazione digitale tocca anche l’indice della Mobilità sostenibile, dove Siracusa si colloca in 91° posizione ma, tolte le città metropolitane, è la migliore in Italia (28°) per l’indicatore di settore It-Mob, che tiene conto, tra l’altro, del funzionamento dei semafori e della presenza di servizi Internet per la mobilità. Male invece per la Tutela Ambientale che vede Siracusa al 100° posto in graduatoria nazionale.

Il primo cittadino aretuseo, Francesco Italia, ha commentato la graduatoria affermando: “Si tratta di una classifica che non ci fa esultare e neppure ci soddisfa in pieno, ma dalla quale traiamo spunti per il futuro e qualche conferma sul lavoro svolto in questi mesi”. “C’è tantissimo lavoro da fare – prosegue il sindaco Italia – ma questa classifica ci stimola a insistere più di prima sull’innovazione tecnologica. A tal proposito ricordo che presto sarà concluso il progetto di Open Fiber grazie al quale saremo la terza città in Italia interamente cablata per Internet super veloce.

Le infrastrutture digitali meritano sempre più attenzione perché danno una mano determinante al miglioramento della qualità dei servizi e all’efficienza dell’amministrazione rispetto alle esigenze della gente”. “Ovviamente – conclude il primo cittadino – non perdiamo di vista le grosse criticità di Siracusa ma siamo ancora nel primo tratto del nostro percorso”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684