Siracusa, contributi economici per le associazioni sportive - QdS

Siracusa, contributi economici per le associazioni sportive

Luigi Solarino

Siracusa, contributi economici per le associazioni sportive

sabato 04 Dicembre 2021 - 00:25

Pubblicato l’avviso per sostenere le realtà dilettantistiche e incentivare iniziative di nuove pratiche sportive. L’Amministrazione: “Un aiuto per eccellenze che danno visibilità al territorio”

SIRACUSA – Il Comune di Siracusa ha pubblicato all’Albo Pretorio un avviso pubblico rivolto alle Associazioni sportive dilettantistiche per accedere ai contributi economici straordinari.

In tal modo il Comune, attraverso la concessione di uno specifico sostegno finanziario, intende riconoscere il ruolo sociale ed educativo delle Associazioni sportive, aventi sede nel territorio del Comune di Siracusa, che svolgono attività sportiva in via continuativa attraverso addestramento, allenamento ed espletamento di gare. Intende anche incentivare le iniziative utili a qualificare e sviluppare le pratiche sportive.

L’ammontare dei fondi sarà assegnato nel seguente modo: il 50% per la valorizzazione a sostegno delle Associazioni con sede legale nel territorio del Comune che hanno ottenuto evidenze di eccellenza nel corso dell’anno passato; il 10% andrà per i progetti di innovazione sociale, con particolare riferimento alla promozione dell’inclusione nella pratica sportiva delle persone diversamente abili nell’anno 2020; il 40% a sostegno della partecipazione di atleti a manifestazioni sportive e campionati a livello nazionale ed internazionale nello scorso anno.

I soggetti richiedenti dovranno dimostrare di promuovere e svolgere effettivamente uno sport compreso nel novero delle discipline previste dai giochi olimpici e paralimpici, estivi ed invernali, del quadriennio olimpico-paralimpico.

I criteri per l’assegnazione dei contributi sono i seguenti:

A) Criteri di valutazione dell’eccellenza sportiva: 1) Numero di titoli sportivi conseguiti, distinti come segue: nazionali, internazionali, regionali e locali, individuali e/o di squadra; 2) Numero di atleti, tecnici, maestri e allenatori convocati in rappresentative nazionali, internazionali, regionali e locali; 3) Numero di partecipazioni a campionati di serie nazionale, internazionale, regionale e locale.

B) Criteri di valutazione del progetto di innovazione sociale finalizzato all’inclusione delle persone diversamente abili alla pratica sportiva: 1) Obiettivi specifici del progetto; 2) Destinatari diretti; 3) Destinatari indiretti; 4) Attività espletate; 5) Prodotti di comunicazione previsti e utilizzati.

C) Criteri di valutazione della partecipazione a manifestazioni sportive internazionali, nazionali, regionali e locali: 1) Natura delle manifestazioni distinte per tipologia di rilevanza: internazionale, nazionale, regionale, locale; 2) Luogo della manifestazione e modalità di svolgimento; 3) Costi sostenuti per la partecipazione a ciascuna manifestazione.

Le istanze dovranno essere presentate utilizzando esclusivamente il modulo allegato all’avviso pubblico. Dovranno pervenire entro e non oltre le 12 di venerdì 10 dicembre con pec all’indirizzo sport@comune.siracusa.legalmail.it; o con raccomandata A/R all’indirizzo Protocollo generale del Comune di Siracusa, piazza Duomo n. 4, Siracusa.

“Questi contributi – hanno dichiarano il primo cittadino, Francesco Italia, e l’assessore comunale allo Sport, Andrea Buccheri, – vogliono essere un sostegno a favore di quelle società che riescono a raccogliere successi nelle rispettive discipline sportive e che in qualche caso sono delle vere e proprie eccellenze che danno lustro e visibilità alla città”.

“Sappiamo – hanno concluso i due amministratori – che si tratta di somme che non possono sanare gli effetti dannosi di questi anni di pandemia, pagati dai sodalizi in termini di interruzione o decisa riduzione delle attività, ma sono pur sempre un segnale di attenzione da parte dell’Amministrazione per accompagnarne la ripresa”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684