Siracusa, scarcerata l'ispettrice di Polizia arrestata: “la firma non era sua”

Siracusa, scarcerata l’ispettrice di Polizia arrestata: “la firma non era sua”

web-mp

Siracusa, scarcerata l’ispettrice di Polizia arrestata: “la firma non era sua”

Redazione  |
venerdì 04 Novembre 2022 - 18:33

Torna il libertà l’ispettore di Polizia Claudia Catania, rimasta coinvolta nell’inchiesta della Dda che ha portato all’arresto di tre poliziotti  per traffico di droga e corruzione.

Il gip ha deciso di annullare la misura cautelare emessa nei confronti della poliziotta perchè, anche a seguito delle analisi eseguite dai periti, è stato accertato che la firma presente sui documenti a corredo della droga sequestrata e destinata all’ufficio prove, non era la sua.

Una posizione questa che i difensori di Claudia Catania hanno da durante il quale aveva ribadito la sua estraneità ai fatti.

Sergio Fontana e Luigi Latino, avvocati difensori dell’ispettore Claudia Catania, sono soddisfatti della revoca del regime restrittivo a cui era sottoposta la loro assistita.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001