Solinas “Passaporto sanitario? I fatti ci danno ragione, controllare accessi” - QdS

Solinas “Passaporto sanitario? I fatti ci danno ragione, controllare accessi”

redazione

Solinas “Passaporto sanitario? I fatti ci danno ragione, controllare accessi”

martedì 16 Febbraio 2021 - 18:30
CAGLIARI (ITALPRESS) – “Voglio ringraziare i sardi per il senso di collaborazione e responsabilità, e tutti i Comuni per il supporto logistico che stanno dando a questa grande iniziativa di civiltà e solidarietà”. Così il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas fa il punto della campagna di screening di massa “Sardi e Sicuri”. “Lo screening di massa consente di abbassare la curva del contagio e insieme ai vaccini ci restituirà una Sardegna nuovamente Covid-free – ha proseguito il governatore – Stiamo tutti lavorando alacremente e chiediamo il contributo di responsabilità perchè questo risultato sia non solo raggiungibile ma venga mantenuto nei prossimi mesi, per garantire al sistema economico-produttivo certezze e possibilità di recupero dei danni causati dalle altre chiusure”.
E sul passaporto sanitario: “A distanza di un anno i fatti si sono incaricati di darci ragione. Quella che è stata tacciata di essere un’idea bislacca del presidente della Regione Sardegna è diventata una linea di tendenza internazionale. Numerosi Stati, dalla Nuova Zelanda alla Grecia fino alle Canarie hanno applicato l’idea del passaporto sanitario. Questa volta dopo alcuni mesi dall’ultima ondata la Sardegna sta spegnendo nuovamente i focolai della pandemia. Abbiamo bisogno di controllare gli accessi per evitare che ci sia una nuova ondata. Spero che il nuovo Governo sia al fianco dei sardi per garantirci salute e benessere”.
(ITALPRESS).
[videojs url=”https://video.italpress.com/watch/rgp5l1vaeba0r54y87x4j93n”]

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684