Soppressione dei passaggi a livello una questione ancora irrisolta a Vittoria - QdS

Soppressione dei passaggi a livello una questione ancora irrisolta a Vittoria

Stefania Zaccaria

Soppressione dei passaggi a livello una questione ancora irrisolta a Vittoria

mercoledì 10 Luglio 2019 - 01:00
Soppressione dei passaggi a livello una questione ancora irrisolta a Vittoria

A Vittoria sopralluogo dell’assessore Falcone che ha incontrato il commissario D’Erba. Serve un’opportuna interlocuzione con Rfi e Trenitalia per risolvere il problema

VITTORIA (RG) – Rimane ancora una questione irrisolta quella dei passaggi a livello di Vittoria. È proprio per questo che il commissario straordinario Gaetano D’Erba, in rappresentanza della commissione straordinaria del comune di Vittoria, ha incontrato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, durante una visita promossa dal sindaco di Comiso Maria Rita Schembari.

La soppressione dei passaggi a livello è stata quindi al centro dell’incontro. “Per la città di Vittoria è prevista la soppressione del passaggio a livello vicino alla Fontana della Pace – ha dichiarato il commissario D’Erba – ma l’assessore Falcone si è reso disponibile a valutare, laddove la progettualità lo consentisse, anche la soppressone di altri passaggi a livello.

L’esponente del governo regionale ha posto l’attenzione sul cronoprogramma e sulla necessità di rispettare i tempi di realizzazione degli interventi. Come Comune – ha aggiunto D’Erba – abbiamo acquisito lo studio di fattibilità elaborato da Rfi e presto parteciperemo, con i nostri tecnici e con i tecnici del comune di Comiso, a un incontro con la società ferroviaria, al fine di verificare i vari passaggi che consentiranno di giungere alla redazione del progetto esecutivo. Nel corso dell’incontro si è valutata anche la possibilità di individuare una soluzione che permetta, nell’immediato, di bypassare il passaggio a livello della Fontana della Pace: a tal fine, assieme all’assessore regionale e al sindaco di Comiso, abbiamo effettuato un sopralluogo nella strada che consente di aggirare i binari. Quindi, abbiamo effettuato un altro sopralluogo, questa volta nell’area dell’autoporto, perché l’assessore Falcone si è detto disponibile anche a valutare un possibile uso futuro della struttura”.

Con il coinvolgimento del governo regionale, qualcosa potrebbe quindi muoversi in tal senso. A sperarci è anche la segreteria politica cittadina del movimento Sviluppo ibleo di Vittoria. “Abbiamo fiducia sul fatto che l’assessore Falcone – hanno evidenziato gli esponenti di Sviluppo Ibleo – attraverso una opportuna interlocuzione con Rfi e Trenitalia, possa riuscire ad attivare quella procedura necessaria a bypassare la tratta ferrata che circonda e che isola, quando le sbarre dei passaggi a livello sono abbassate, l’intera città di Vittoria.

In passato, sulla scorta proprio delle segnalazioni provenienti dalla Cna, avevamo condiviso le proposte fatte dall’associazione di categoria, ritenendo che quelli avrebbero potuto rappresentare degli spiragli risolutivi importanti. È chiaro che – hanno concluso – si può essere aperti anche ad altre soluzioni ma l’importante è che si dia una risposta alla collettività ipparina”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684