Vallelunga, sostituzione di 3 km di condotte idriche - QdS

Vallelunga, sostituzione di 3 km di condotte idriche

redazione

Vallelunga, sostituzione di 3 km di condotte idriche

mercoledì 26 Febbraio 2020 - 00:00
Vallelunga, sostituzione di 3 km di condotte idriche

Il progetto di Caltaqua attende il finanziamento da parte del dipartimento regionale Acqua e Rifiuti
Saranno migliorati gli allacci di circa 150 utenze presenti a Vallelunga Pratameno

VALLELUNGA PRATAMENO (CL) – Sei mesi di lavori per procedere alla sostituzione di circa tre chilometri di condotta idrica e degli allacci di circa 150 utenze. Il progetto di sostituzione della rete idrica vetusta o in cattivo stato del territorio cittadino, che prevede un investimento di circa 548 mila euro, è stato approvato e si trova adesso in attesa di essere trasmesso al dipartimento dell’Acqua e dei Rifiuti della Regione Sicilia per il relativo finanziamento.

Con questo intervento Caltaqua-Acque di Caltanissetta Spa, gestore del servizio idrico integrato per il territorio della provincia, punta a potenziare il sistema di approvvigionamento e di distribuzione idrica in un’area nella quale la rete attualmente in esercizio, realizzata negli anni Settanta, appare inadeguata a soddisfare le attuali esigenze dell’utenza. Tale condotta, oggi, oltre a presentarsi ammalorata in diversi punti, evidenzia anche delle “strozzature”, createsi nel tempo. che rallentano il flusso e la normale portata dell’acqua con ricadute negative sulla stessa distribuzione all’utenza finale.

Il progetto, che rientra nella programmazione pluriennale del gestore, prevede anche la realizzazione di una nuova condotta di avvicinamento che collegherà direttamente il serbatoio nuovo o Giglio (con una capacità d’invaso di seimila metri cubi circa) alla rete di distribuzione cittadina. Ciò consentirà di bypassare il serbatoio vecchio, che ha una capacità di invaso di circa seicento metri cubi. A fine lavori verrà utilizzato esclusivamente il nuovo serbatoio, anche se il collegamento esistente tra i due, così come lo stesso serbatoio vecchio, non sarà definitivamente dismesso. Ciò consentirà, all’occorrenza, di essere nuovamente attivato e utilizzato in caso di particolari esigenze.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684