Tari, a Catania sospensione prorogata al 30 giugno. Invariata scadenza Imu - QdS

Tari, a Catania sospensione prorogata al 30 giugno. Invariata scadenza Imu

redazione

Tari, a Catania sospensione prorogata al 30 giugno. Invariata scadenza Imu

martedì 26 Maggio 2020 - 17:34
Tari, a Catania sospensione prorogata al 30 giugno. Invariata scadenza Imu

Le rate sospese dovranno essere versate al Comune, secondo le scadenze che saranno successivamente indicate dall'Amministrazione comunale. Ecco invece cosa è previsto per Tosap e Cosap

CATANIA – Il sindaco Salvo Pogliese e il vicesindaco e assessore alle finanze Roberto Bonaccorsi, hanno dato direttive agli uffici della ragioneria generale di palazzo dei Chierici di prorogare al 30 giugno la sospensione della riscossione e dei versamenti ordinari della Tari, già disposta con la Deliberazione di Giunta del 31 marzo 2020. Le rate sospese dovranno essere versate al Comune di Catania, secondo le scadenze che saranno successivamente indicate dall’Amministrazione Comunale.

Inoltre, tenuto conto che al fine di promuovere la ripresa delle attività turistiche danneggiate dall’emergenza covid-19 il DL Rilancio ha esonerato dal pagamento della TOSAP e della COSAP le imprese di pubblico esercizio titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico a partire dal 1 maggio 2020 fino al 31 ottobre 2020, gli uffici comunali competenti, sono tenuti alla sospensione delle riscossioni del tributo, per le predette occupazioni. Rimangono sospesi secondo l’indirizzo del sindaco e del vicesindaco, anche il pagamento delle rette per la fruizione del servizio di asili nido comunali.

Infine, rimane fissata al prossimo 16 giugno l’anticipo del versamento della prima rata Imu per il 2020, per quanti decorre l’obbligo del pagamento.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684