Torna l'incubo Covid, in Sicilia +39% di casi nell'ultima settimana

Torna l’incubo Covid, +39% di casi (accertati) in Sicilia in una settimana

web-dr

Torna l’incubo Covid, +39% di casi (accertati) in Sicilia in una settimana

web-dr |
giovedì 30 Giugno 2022 - 17:13

Prosegue l'impennata di casi Covid in tutta Italia. Secondo il Gimbe, +50% di nuove infezioni nell'ultima settimana. In aumento anche le ospedalizzazioni.

«Prosegue l’impennata dei nuovi casi settimanali (+50,4% rispetto alla settimana precedente) – dichiara Nino Cartabellotta, Presidente della Fondazione GIMBE – che si attestano intorno a 384 mila, con una media mobile a 7 giorni che sfiora quota 55 mila casi al giorno». Nella settimana 22-28 giugno tutte le Regioni registrano un incremento percentuale dei nuovi casi: dal 27,7% della Lombardia all’80,2% del Molise (la Sicilia fa registrare +39% di nuovi casi).

C’è poi da considerare che solo una parte dei nuovi positivi emerge in quanto la maggior parte dei nuovi contagiati vengono scoperti in casa con tampone fai da te e non denunciati all’autorità sanitaria competente. (Ecco cosa fare in caso di positività).

Il dettaglio dei casi in Sicilia

• nella settimana 22-28 giugno si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (1485) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (39,0%) rispetto alla settimana precedente. Sopra media nazionale i posti letto in area medica (21,0%) e in terapia intensiva (3,5%) occupati da pazienti COVID-19;
• la percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari al 9,3% (media Italia 7,0%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da COVID-19 da meno di 180 giorni, pari al 5,0%;
• la percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto la terza dose di vaccino è pari a 16,4% (media Italia 11,6%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni guarita da meno di 120 giorni, che non può ricevere la terza dose nell’immediato, pari al 6,0%;
• il tasso di copertura vaccinale con quarta dose (persone immunocompromesse) è del 34,2% (media Italia 42,0%).
• il tasso di copertura vaccinale con quarta dose (over 80, ospiti RSA e fragili fascia 60-79) è del 7,5% (media Italia 20,1%).
• la popolazione 5-11 che ha completato il ciclo vaccinale è pari 26,9% (media Italia 34,9%) a cui aggiungere un ulteriore 3,0% (media Italia 3,3%) solo con prima dose;
• L’elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell’ultima settimana suddivisi per provincia:
o Palermo 804 (+33,5% rispetto alla settimana precedente)
o Catania 780 (+33,8% rispetto alla settimana precedente)
o Ragusa 748 (+23,2% rispetto alla settimana precedente)
o Siracusa 743 (+28,3% rispetto alla settimana precedente)
o Messina 711 (+59,9% rispetto alla settimana precedente)
o Agrigento 585 (+62,1% rispetto alla settimana precedente)
o Enna 556 (+83,1% rispetto alla settimana precedente)
o Trapani 463 (+50,7% rispetto alla settimana precedente)
o Caltanissetta 422 (+37,5% rispetto alla settimana precedente)

Rispetto alla settimana precedente, in tutte le Province in cui si rileva un aumento percentuale dei nuovi casi (dal +12,2% di Sondrio al +102,5% di Asti). In 75 Province l’incidenza supera i 500 casi per 100.000 abitanti: Cagliari (1.143), Sud Sardegna (998), Rimini (949), Roma (920), Padova (896), Treviso (872), Venezia (871), Forlì-Cesena (866), Palermo (804), Napoli (800), Ravenna (797), Latina (782), Catania (780), Pordenone (762), Perugia (753), Ragusa (748), Rovigo (744), Siracusa (743), L’Aquila (739), Vicenza (731), sono le prime venti città italiane per incidenza di casi.

Reinfezioni. Secondo l’ultimo report dell’Istituto Superiore di Sanità, nel periodo 24 agosto 2021-22 giugno 2022 sono state registrate in Italia oltre 556 mila reinfezioni, pari al 4% del totale dei casi. La loro incidenza nella settimana 16-22 giugno si è attestata all’8,4% (n. 23.651 reinfezioni), in netto aumento rispetto alla settimana precedente (7,5%).

Ospedalizzazioni. «Sul fronte degli ospedali – afferma Marco Mosti, Direttore Operativo della Fondazione GIMBE – continuano ad aumentare i ricoveri sia in area medica (+25,7%) che in terapia intensiva (+15%)». In particolare, in area critica dal minimo di 183 del 12 giugno i posti letto occupati sono saliti a 237 il 28 giugno; in area medica, invece, dopo aver toccato il minimo di 4.076 l’11 giugno, sono risaliti a quota 6.035 il 28 giugno. Al 28 giugno il tasso nazionale di occupazione da parte di pazienti COVID è del 9,4% in area medica (dal 4,7% del Piemonte al 22,1% dell’Umbria) e del 2,6% in area critica (dallo 0% di Provincia Autonoma di Trento e Valle d’Aosta al 5,4% del Lazio). «In lieve aumento gli ingressi giornalieri in terapia intensiva – puntualizza Mosti – con una media mobile a 7 giorni di 29 ingressi/die rispetto ai 23 della settimana precedente».

Decessi. Tornano a crescere i decessi: 392 negli ultimi 7 giorni (di cui 43 riferiti a periodi precedenti), con una media di 56 al giorno rispetto ai 48 della settimana precedente.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684