Treni del gusto per scoprire sapori e colori della Sicilia - QdS

Treni del gusto per scoprire sapori e colori della Sicilia

redazione

Treni del gusto per scoprire sapori e colori della Sicilia

martedì 11 Agosto 2020 - 00:00
Treni del gusto per scoprire sapori e colori della Sicilia

Viaggi nel cuore dell’Isola e dei luoghi custodi delle sue specialità

Il settimo appuntamento con la Pagina Bellezza del Qds è dedicato a gusti e sapori della Sicilia.

Regina dello street food e dei prodotti di prima qualità, l’Isola propone eventi e iniziative per i palati di ogni tipo, con tante attività all’insegna del gusto, tutte da scoprire.

Ripartiranno sabato 22 agosto, ad esempio, i “Treni storici del gusto” promossi dall’assessorato regionale al Turismo in collaborazione con la Fondazione FS italiane, con la partecipazione di Slow Food Sicilia e con l’utilizzo dei finanziamenti del Po Fesr Sicilia 2014/2020.
Ventitré appuntamenti in lungo e in largo per ammirare i luoghi più belli e affascinanti della Sicilia, con i suoi colori e sapori, in un viaggio slow sui binari delle ferrovie.

treno del barocco

Il treno del barocco

Viaggiando sulle carrozze Centoporte degli anni ‘30 si potranno percorrere le linee panoramiche siciliane, lontano dagli itinerari turistici più inflazionati.

Già a bordo del treno, il viaggiatore potrà conoscere alcuni dei prodotti tipici della Sicilia, tutelati da quasi 50 presidi Slow Food, e ascoltare racconti e tradizioni a loro legati. Per evidenziare il legame tra cibo e cultura, il calendario dei viaggi è stilato in modo da corrispondere anche alle varie manifestazioni.

Le linee percorse dai treni connettono i centri urbani più importanti – Catania, Palermo, Messina – con luoghi custodi di sapori unici, come Modica, Bronte e Marsala, o i centri storici millenari di Taormina, Siracusa, Agrigento e Ragusa Ibla.

I primi quattro appuntamenti si svolgeranno nel mese di agosto, ma si andrà avanti anche nei mesi successivi per non tralasciare nessun percorso gastronomico.

Non resta che farsi tentare dalla bellezza della Sicilia e dei suoi mille sapori.

GLI APPUNTAMENTI DI AGOSTO
– 22/08, Il treno dei templi: Treno storico da Palermo Centrale a Porto Empedocle
– 22/08, Il treno della ceramica: Treno storico da Catania a Caltagirone
– 29/08, Il treno del Barocco: Treno storico da Siracusa a Noto
– 29/08, Il treno di templi: Treno storico da Caltanissetta Centrale a Porto Empedocle

treni-storici-siciia agosto

Dal pane cunzatu allo sfincione: street food da Est a Ovest

Da Palermo a Catania sono tantissime le pietanze che gli amanti dello street food non possono perdersi visitando la Sicilia.

Principe indiscusso, l’arancino/a di riso. Ma non solo. Se a Palermo a far da padroni sono Sfincione (una sorta di focaccia condita con un sughetto di cipolle, acciughe e caciocavallo), Pane Ca Meusa (il panino con la milza) e Pane e Panelle (frittelle di farina di ceci), è impossibile lasciare Catania senza aver assaggiato qualche “pezzo” della celebre tavola calda: dalle cartocciate alle cipolline (pezzi di rosticceria farciti con pomodoro, mozzarella, prosciutto, cipolla… e tanto altro). Allo stesso modo se ci si sposta verso Messina, non si può non provare la celebre focaccia messinese o il famoso pituni (calzoni ripieni). In quasi tutta la Sicilia, poi, è facile trovare il “Pani cunzatu”, forme di pane cotto a legna condite a piacimento.

Ma lo street food non è solo salato. Tra i dolci più diffusi da assaporare passeggiando tra le bellezze sicule, ad esempio, è impossibile non citare Iris (una sorta di panino fritto ripieno solitamente di crema pasticcera o crema al cioccolato), cannoli e granite con brioche (rigorosamente, col “tuppo”).

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684