Troina, iniziativa “La spesa SoSpesa” per i cittadini in difficoltà - QdS

Troina, iniziativa “La spesa SoSpesa” per i cittadini in difficoltà

redazione

Troina, iniziativa “La spesa SoSpesa” per i cittadini in difficoltà

martedì 31 Marzo 2020 - 00:00
Troina, iniziativa “La spesa SoSpesa” per i cittadini in difficoltà

Chi ne ha la possibilità potrà acquistare prodotti che saranno poi distribuiti ai meno abbienti. Il sindaco Venezia: “Non facciamo mancare il nostro piccolo sostegno alla Comunità”

ENNA – Come sottolineato più volte nero su salmone, l’emergenza sanitaria pensata per contenere la diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale sta avendo delle inevitabili ripercussioni economiche. E a subirne le conseguenze sono prima di tutto le fasce più deboli della popolazione.

Ecco perché sono numerose le iniziative che stanno prendendo vita con l’obiettivo di venire incontro alle famiglie più in difficoltà.

Si chiama “La spesa SoSpesa” la nuova iniziativa lanciata dall’Amministrazione comunale per venire incontro alle esigenze della cittadinanza e aiutare chi è in difficoltà. L’idea nasce dalla convinzione che tutti possano dare una mano, facendo un gesto di generosità verso i concittadini che vivono con difficoltà economica l’emergenza.

L’idea è spingere chi ne ha la possibilità a comprare qualcosa in più, nel fare la spesa e nei negozi della città, tra i generi alimentari essenziali, per donarla a chi ne ha di bisogno. I prodotti che si vorranno donare, dopo essere stati pagati, dovranno essere lasciati in un apposito carrello di raccolta, posto dopo la cassa. I volontari della Protezione civile provvederanno a raccogliere le donazioni e a distribuirle, dopo aver valutato i casi di reale e assoluta necessità, a quanti ne facciano espressa richiesta allo 0935/650259.

“I nostri servizi sociali – ha spiegato il sindaco Fabio Venezia – stanno monitorando i casi di necessità, ma non lasceremo da sole le famiglie più bisognose, intervenendo con fondi del bilancio comunale. Chiunque però potrà fare la propria parte per aiutare i nostri concittadini più bisognosi: non facciamo mancare il nostro piccolo sostegno e la nostra generosità alla nostra comunità”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684