Turismo: Pappalardo, tante iniziative per destagionalizzare - QdS

Turismo: Pappalardo, tante iniziative per destagionalizzare

redazione

Turismo: Pappalardo, tante iniziative per destagionalizzare

venerdì 17 Maggio 2019 - 00:55
Turismo: Pappalardo, tante iniziative per destagionalizzare

L'Assessore alla Conferenza sulla Dieta mediterranea, anche Treni del gusto e un protocollo d'intesa con la Cei per incentivare il turismo religioso e scolastico. L'apertura di musei e monumenti

Un protocollo d’intesa tra l’assessorato regionale al Turismo della regione siciliana e la Cei per incentivare il turismo religioso e scolastico; un riordino degli orari di apertura dei siti di interesse storico-religioso e una maggiore sinergia con gli orari dei musei della città.

E’ quanto annunciato dall’assessore al Turismo Sandro Pappalardo, intervenuto alla seconda conferenza mondiale sulla dieta mediterranea che è in corso a Palermo. Prendendo spunto dal tema delle biodiversità mediterranee e dei differenti contesti ambientali, Pappalardo ha anche spiegato che l’assessorato al Turismo sta lavorando per la destagionalizzazione dell’offerta turistica.

“Non è possibile – ha affermato – che a Taormina gli alberghi chiudano ad ottobre. Molti progetti si stanno incardinando affinché la Sicilia vada a riempire il vuoto dei mesi in cui il turismo cala drasticamente”.

“Abbiamo da poco avviato un nuovo progetto insieme alla Fondazione delle Ferrovie dello Stato – ha proseguito l’assessore – che si chiama ‘Treni del gusto’ e che propone ai turisti di viaggiare a bordo di vagoni storici opportunamente restaurati, alcuni dei quali risalenti al 1930. Abbiamo addirittura ottenuto l’uso dell’unica locomotiva a vapore a carbone ancora funzionante in Italia datata 1910”.

“I turisti – ha spiegato – avranno così modo di fermarsi in diverse località dell’isola con l’opportunità di gustare specialità enogastronomiche, legate alle specificità mediterranee, direttamente sul territorio”.

“Le fermate – ha concluso l’Assessore – sono ben 260 e ciascuna prevede la degustazione di una prelibatezza locale facente parte delle bontà molte delle quali annoverate nella dieta mediterranea”.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684