Tutela ambientale, nasce il “Patto per Scicli” - QdS

Tutela ambientale, nasce il “Patto per Scicli”

Stefania Zaccaria

Tutela ambientale, nasce il “Patto per Scicli”

martedì 29 Dicembre 2020 - 00:00
Tutela ambientale, nasce il “Patto per Scicli”

Cittadini e associazioni insieme per il bene della città. I volontari organizzeranno iniziative per la riqualificazione del verde pubblico e campagne di sensibilizzazione. La partecipazione è aperta a tutti

SCICLI (RG) – Pensare al benessere e allo sviluppo del territorio di Scicli. È questo l’obiettivo di una rete di volontari e associazioni, il “Patto di Scicli per l’Ambiente” che sta operando da qualche settimana in città. Un impegno comune di tutti i soci, insomma, che vogliono donare il proprio tempo, le proprie capacità e il proprio impegno per il bene collettivo.

Sono diverse le organizzazioni che hanno già dato la propria adesione, ossia Agesci Scicli 1°, Cooperativa Agire, Sicilia e natura, Portatori di Gioia, Movimento dei Focolari Scicli, Movimento Azzurro – Ecosezione Cava Ispica, Proloco Scicli, Asd Amici Bike Donnalucata, Judo Club Koizumi Scicli, Auser Scicli, Associazione Esplorambiente, Rimboschiamo Odv, Pieri Pieri pi Scicli, Ass. Smile, U.S.D ‘Fernando Ciavorella’, Associazione culturale Tanit Scicli, Keration-gruppo escursionistico ibleo, I Love Scicli, Proloco Scicli, OfficinOff.

“Gli obiettivi della rete sono due – hanno sottolineato i promotori dell’iniziativa – ossia fare crescere lo spirito di condivisione, la collaborazione e la fiducia tra volontari ma anche, e soprattutto, stimolare e sensibilizzare giovani e meno giovani, sulla questione ambientale, sul rispetto del territorio, sulla cultura del bello e del sostenibile, sulla protezione e valorizzazione del nostro patrimonio naturale, rurale e culturale, sull’importanza dell’inclusione sociale”.

“L’idea – hanno aggiunto – è quella di organizzare iniziative seguendo un calendario formato da mesi tematici (riforestazione e verde pubblico, decoro urbano, differenziazione e riciclo dei rifiuti ed economia circolare, promozione, informazione ed educazione ambientale, inclusione sociale, mobilità dolce, benessere degli animali, pace e solidarietà sociale, tutela del paesaggio e valorizzazione delle risorse naturali). Ciò non toglie che attività e progetti possano interessare periodi più lunghi e che si possano ampliare gli ambiti di azione a tematiche più complesse o importanti per il territorio sciclitano: tutto dipenderà dalle forze coinvolte e dalla volontà di tutti”.

Gli organizzatori hanno già coinvolto diversi cittadini e associazioni, intanto con incontri online a causa del delicato momento storico che stiamo attraversando, ma annunciano a breve il palesarsi di diverse idee già condivise.

“La rete per l’ambiente non deve essere considerata una super associazione, un ennesimo ‘luogo della parole’ – hanno evidenziato ancora gli organizzatori – ma uno strumento di stimolo concreto alla condivisione di progetti e iniziative tra le realtà aderenti”.

“La partecipazione – hanno concluso – è quindi aperta a tutti: associazioni, gruppi organizzati, singoli cittadini. Basterà contattare, in qualsiasi momento e gratuitamente, chi della rete già fa parte o scrivere a pattoambientescicli@gmail.com. Potrete ricevere il testo del Patto di Scicli per l’ambiente, il link per la compilazione online del modulo di adesione e diventare anche voi una maglia essenziale di questa rete. Ciò che conta sono le idee chiare e la voglia di concretizzarle insieme”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684