Entro un anno il parcheggio Mazzanti a Siracusa - QdS

Entro un anno il parcheggio Mazzanti a Siracusa

Luigi Solarino

Entro un anno il parcheggio Mazzanti a Siracusa

giovedì 29 Ottobre 2020 - 00:00
Entro un anno il parcheggio Mazzanti a Siracusa

Prevista la realizzazione di 150 posti auto, 38 stalli per biciclette e 5 colonnine di ricarica per auto elettriche

Entro un anno saranno ultimati i lavori del parcheggio Mazzanti. Infatti il Comune di Siracusa ha ottenuto la somma di circa un milione di euro (975 mila per la precisione) grazie al Decreto regionale, dipartimento delle Infrastrutture e Trasporti, che ha disposto il finanziamento del completamento del parcheggio.

A questo punto occorreranno circa 3 mesi per l’espletamento della gara, mentre si stimano in 250 i giorni necessari per il completamento dei lavori. Il parcheggio, pertanto, dovrebbe essere consegnato alla città tra poco più di 1 anno.

Il progetto, finalizzato alla realizzazione di un parcheggio di interscambio, servirà a decongestionare il traffico cittadino e a favorire la mobilità sostenibile. Sarà “a raso”, e prevede la realizzazione di 150 posti auto, di 40 stalli per motociclette, di 38 stalli per biciclette, di 5 colonnine per caricare i mezzi elettrici e di bagni autopulenti. Il parcheggio lato sud, inoltre, sarà terminal di 10 bus per il trasporto urbano.

Il Comune aretuseo aveva partecipato al bando, pubblicato sulla GURS il 10 agosto 2018, nell’ambito di un più vasto “Programma destinato alle città siciliane con più di 30 mila abitanti che sono sede di porti, finalizzato a promuovere la realizzazione di parcheggi di interscambio per favorire il decongestionamento dei centri urbani e l’interscambio con il sistema di trasporto collettivo urbano ed extraurbano, la riduzione dell’inquinamento ed il risparmio energetico”.

Il Comune, entro le scadenze previste dal bando, aveva trasmesso all’assessorato regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità il progetto redatto dai tecnici Dell’Aira e Gallo seguito dal progetto esecutivo. Rup Pietro Fazio. Soddisfatto il sindaco, Francesco Italia, che ha detto: “Si è finalmente consumato l’ulteriore e più importante passaggio burocratico, il decreto di finanziamento per l’indizione della gara e l’esecuzione dei lavori per il completamento a raso del parcheggio Mazzanti”.

“Prosegue l’attività di riqualificazione sulla quale punta molto questa Amministrazione, – ha aggiunto il primo cittadino – riqualificazione che ha lo scopo principale di dotare la città di infrastrutture e servizi per elevare il grado di vivibilità e cercare di superare più velocemente possibile il gap con altre città delle stesse dimensioni. Lo sforzo che stiamo compiendo, nonostante la carenza di organico e le difficoltà del momento, sarà ripagato dal nuovo volto che la città assumerà e dai benefici che ne deriveranno in termini di servizi ed economia”.

“Il parcheggio Mazzanti – ha concluso Italia – non è che uno dei tasselli del progetto sulla mobilità su cui si sta investendo moltissimo”. “Il parcheggio sarà dotato di servizi tecnologicamente innovativi e potrà essere destinato a capolinea Tpl (Trasporto pubblico locale), ha dichiarato l’assessore alla Mobilità, Maura Fontana.

Lo sviluppo di una città passa soprattutto attraverso le infrastrutture e su questo ci stiamo impegnando quotidianamente cercando di cogliere tutte le occasioni che si presentano in termini di progettualità e finanziamenti. I grandi cambiamenti richiedono tempi lunghi e molta pazienza ma ritengo che il più sia stato avviato e che nei prossimi anni potremo cominciare a raccogliere i frutti di un lavoro coordinato e assiduo”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684