Un Pass per le qualifiche dei rifugiati - QdS

Un Pass per le qualifiche dei rifugiati

redazione

Un Pass per le qualifiche dei rifugiati

mercoledì 03 Luglio 2019 - 00:00
Un Pass per le qualifiche dei rifugiati

Iniziativa dell’Università per favorire l’integrazione e il percorso accademico dei richiedenti asilo. Valutare percorso di studio e competenze dei titolari di protezione internazionale

PALERMO – Presentato ieri al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi palermitana il progetto “Pass accademico delle qualifiche dei rifugiati – European qualifications passport for refugees”, strumento che consente di valutare le qualifiche e ricostruire il percorso di studio dei titolari di protezione internazionale anche nei casi di documentazione del tutto assente.

“Si tratta – ha spiegato il rettore Fabrizio Micari – di un progetto internazionale che rappresenta un ulteriore tassello nella realizzazione concreta della vocazione internazionale del nostro Ateneo e della nostra capacità di accoglienza inclusiva. Dare sostanza e credibilità al percorso accademico dei giovani richiedenti asilo significa credere fortemente nell’accoglienza e nel diritto allo studio per tutti. La diffusione della cultura e la formazione sono il più grande veicolo di integrazione. Se qualcuno chiude i porti noi manteniamo accogliente e inclusiva l’Università”.

La sperimentazione del Pass accademico delle qualifiche dei rifugiati è stata avviata nell’ambito del Coordinamento nazionale sulla valutazione delle qualifiche dei rifugiati (Cnvqr) promosso dal Cimea (Centro informazioni per la mobilità e le equivalenze accademiche).

Il Pass è un background paper ovvero uno strumento che, tramite la compilazione da parte dei candidati di un questionario e l’intervista da parte di una coppia di valutatori di titoli, ricostruisce il loro percorso di studio. La metodologia sviluppata per il rilascio del documento si compone di diversi strumenti, e attinge al meglio delle esperienze sviluppate a livello internazionale, e all’esperienza decennale maturata dal Cimea anche attraverso diversi progetti internazionali sul tema.

Prevista una sessione di valutazione dei titoli

PALERMO – Lo scopo del Pass per le qualifiche dei rifugiati è la valutazione dei titoli degli stessi in casi di parziale o assente documentazione e, nel caso di esito positivo della procedura, il rilascio dello European qualifications passport for refugees, strumento che riassume i dati relativi alle qualifiche ottenute dai candidati. A questo progetto, attualmente, aderiscono Armenia, Canada, Francia, Germania, Grecia, Italia, Olanda, Norvegia, Regno Unito.

In Italia la prima sessione di valutazione dei titoli dei rifugiati si è svolta a luglio 2018 negli Atenei di Cagliari e Sassari mentre la seconda, a novembre dello scorso anno, nelle Università di Torino e Milano. La terza sessione si terrà nel mese di luglio 2019 nelle Università di Palermo e Catania.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684