UniMe, via alle immatricolazioni per il 2020/2021 - QdS

UniMe, via alle immatricolazioni per il 2020/2021

redazione

UniMe, via alle immatricolazioni per il 2020/2021

martedì 19 Maggio 2020 - 00:00
UniMe, via alle immatricolazioni per il 2020/2021

L’obiettivo dell’Ateneo è continuare a porre al centro delle sue attività lo studente e i servizi utili a favorirne la formazione. Il rettore Cuzzocrea: “La nostra Università un investimento per orientarsi in un mondo in evoluzione”

MESSINA – Hanno preso il via ieri le immatricolazioni per l’anno accademico 2020/2021. Chi si iscrive all’Università messinese può contare su quattro Campus, dodici dipartimenti e 93 Corsi di laurea, alcuni di nuovissima istituzione.

Tre saranno incardinati nel Dipartimento di Ingegneria, si tratta della laurea triennale in Ingegneria gestionale e delle due magistrali in Ingegneria elettronica per l’industria e Scienze e Logistica del trasporto marittimo e aereo; la triennale in Sostenibilità e Innovazione ambientale e la magistrale in Scienze dell’alimentazione e nutrizione umana afferenti al Dipartimento di Scienze chimiche, biologiche, farmaceutiche e ambientali; infine la triennale in Scienze del Turismo, della cultura e dell’impresa del Dipartimento di Scienze politiche e giuridiche. Saranno, infine due, Consulente del lavoro e scienze dei servizi giuridici e Scienze politiche, Amministrazione e Servizi, i corsi che arricchiranno l’offerta formativa della sede staccata di Priolo.

Sono invece tre i corsi e due i curriculum impartiti in lingua inglese, a cui si aggiungono cinque corsi che offrono la possibilità di ottenere il doppio titolo con università straniere.

“Il concept e lo slogan scelti per la campagna immatricolazioni 2020/2021 di UniMe – ha dichiarato il rettore Salvatore Cuzzocrea – nascono dall’idea di un Ateneo che pone al centro delle sue attività lo studente, fornendolo di tutti i servizi e le agevolazioni che fanno percepire la prossimità di un’università che, al contempo, si apre sempre di più al mondo con prospettive e occasioni di formazione internazionali. Il concept grafico, rappresentato da una bussola, mira a enfatizzare e rafforzare l’idea che la scelta dell’Università di Messina rappresenta un sicuro investimento su sé stessi per orientarsi in un mondo in evoluzione”.

“Puntare sull’Università di Messina – ha concluso – significa avere un compagno di viaggio di sicuro affidamento per raggiungere le mete che ogni studente sogna. La direzione e la soddisfazione dei nostri studenti rappresentano, infatti, la nostra più importante missione”.

Procedure più semplici a disposizione
di chi vorrà intraprendere questo cammino

MESSINA – Numerose le agevolazioni riservate ai nuovi immatricolati, come lo scorso anno, per esempio la No Tax aerea estesa fino a 23.000 euro e l’esenzione dal pagamento delle tasse per i centisti, anche negli anni successivi al primo, in caso di conseguimento di tutti i crediti previsti e con una votazione media di 28/30. “Il Contributo onnicomprensivo annuale massimo per l’Anno accademico 2020/2021– ha evidenziato il rettore Salvatore Cuzzocrea – è pari a 1.800,00 € nella classe più alta di reddito ed è tra i più competitivi nel panorama nazionale. Inoltre, tra le novità relative ai servizi, ogni studente UniMe avrà a disposizione gratuitamente cinque licenze di Office e cinque installazioni di Windows 10”.

L’Ateneo, tra l’altro, rinnoverà con l’Atm l’accordo che consente agli studenti di usufruire del servizio di trasporto pubblico su tutti i mezzi e le linee dell’Azienda trasporti cittadina, versando un contributo di 30 euro (a fronte di un costo complessivo dell’abbonamento-tariffa studenti di 80 euro) ed è a disposizione degli studenti anche un servizio di collegamento gratuito con i Poli di Papardo e Annunziata.

Da quest’anno, poi, immatricolarsi ai corsi a numero programmato locale sarà ancora più facile, la procedura infatti è stata semplificata.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684