Vaccini, dopo i disservizi si va verso il nuovo hub a Ragusa - QdS

Vaccini, dopo i disservizi si va verso il nuovo hub a Ragusa

Stefania Zaccaria

Vaccini, dopo i disservizi si va verso il nuovo hub a Ragusa

venerdì 30 Aprile 2021 - 00:00

Lunghe code e malumori all’ex Ospedale Civile: servono nuovi spazi. L’Amministrazione comunale: “Centro direzionale Asi sito idoneo, a breve la decisione ufficiale”. Il M5s: "Meglio tardi che mai"

RAGUSA – Sono stati tanti i disservizi registrati per le vaccinazioni al comune di Ragusa. All’ex Ospedale Civile, soprattutto in alcune giornate, si sono registrate lunghe file, accavallamenti di orari e nonostante la volontà degli operatori, non sono mancati malcontenti e problematiche varie. Adesso, però, il comune di Ragusa e l’Asp potrebbero aver trovato un nuovo sito dove allocare l’hub vaccinale.

“Affinché la campagna possa svolgersi con la massima efficienza – ha evidenziato il primo cittadino di Ragusa Peppe Cassì – è importante che i cittadini si sentano confortati e assistiti. Non ci sfuggono in tal senso le difficoltà che in alcune giornate si sono verificate all’hub vaccinale dell’ex Ospedale civile, nonostante la buona volontà e l’impegno degli operatori Asp e il supporto logistico e di personale offerto dal Comune. Per questo motivo abbiamo preso in considerazione siti alternativi da sottoporre alla valutazione di Asp. Dopo alcuni sopralluoghi congiunti i locali più idonei sembrano quelli che ospitavano la facoltà di medicina al Centro direzionale Asi, con spazi ampi e facilmente accessibili, che da qualche giorno ospitano in maniera efficiente il servizio di drive point per i test rapidi. La decisione sarà presa entro pochi giorni”.

Quello dei vaccini è un sistema delicato che richiede una grande attenzione: avere un sito funzionante è la priorità di chi si occupa del servizio. Da settimane, la decisione era auspicata anche dall’opposizione.

“Meglio tardi che mai – ha sottolineato il capogruppo del Movimento Cinque Stelle Ragusa, Sergio Firrincieli – perché l’unica cosa che ci interessa è che si possa garantire alla cittadinanza un servizio migliore. Certo, abbiamo perso tempo prezioso, in quanto sin da subito abbiamo sostenuto che quella location del Civile non andasse bene. E, però, per fortuna ci si è ravveduti e adesso si punta a trovare una nuova soluzione. Il M5s, presente in città e tra i cittadini, ha cercato, nell’immediato, di interpretare il sentimento popolare, rendendosi conto che l’organizzazione logistica, con gli anziani costretti ad attendere al sole o al freddo e al gelo, non era la migliore in contrapposizione con quanto allora dichiarato dal sindaco in occasione del nostro accorato intervento in Consiglio. Quindi, ben venga se, così come annunciato dal sindaco, sarà compiuta una scelta differente”. Anche il Partito democratico ha espresso la propria soddisfazione dopo aver sollevato già il mese scorso parecchie perplessità.

“Siamo soddisfatti – ha aggiunto il segretario cittadino del Pd Giuseppe Calabrese – anche perché molti cittadini si erano rivolti a noi del Partito democratico segnalando il problema, ma qualcuno aveva voluto vedere il nostro intervento come un tentativo di fare polemica. Così non era, evidentemente, ma si trattava di una proposta tesa al miglioramento del servizio offerto alla cittadinanza”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x