Vaccini Sicilia, Gimbe, "Dati anomali, 150mila dosi fuori categoria - QdS

Vaccini Sicilia, Gimbe, “Dati anomali, 150mila dosi fuori categoria

Luigi Ansaloni

Vaccini Sicilia, Gimbe, “Dati anomali, 150mila dosi fuori categoria

giovedì 01 Aprile 2021 - 18:43

Il presidente della fondazione Gimbe, il palermitano Nino Cartabellotta, sottolinea come "Non escludiamo che qualche soggetto fragile in realtà sia segnalato come altro". Le anomalie comunque restano

Più di 151 mila dosi di vaccino in Sicilia sono state somministrate a persone segnalate come categoria “altro” (16-69), che non rientrerebbero dunque nelle categorie selezionate.

Inoltre, nell’Isola, dopo un’ottima partenza, la campagna vaccinale sembra “in ritardo” e con dati anomali.

E’ questa la fotografia della Sicilia nella settimana l’analisi della Fondazione Gimbe di Bologna. Inoltre, nella settimana che va dal 24 al 30 marzo, risulta un peggioramento dell’indicatore dei «casi attualmente positivi per 100.000 abitanti» (357, erano 338 la settimana precedente), mentre si registra una diminuzione dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente (variazione percentuale pari a -2,5%).

Sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica 23% (soglia di saturazione al 40%, media Paese 44%) e terapia intensiva al 16% (soglia di saturazione al 30%, media Paese 41%) occupati da pazienti Covid-19.

IL REBUS VACCINI

La percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 4,8% (media Italia 5,3%); la percentuale di over 80 che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 25,5% (media Italia 28,8%); ed ancora la percentuale di popolazione 70-79 anni che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 1,5% (media Italia 1,8%) e la percentuale di dosi di vaccino somministrate alla categoria «altro» fascia 16-69 è pari al 19,5% (media Italia 8,7%).

Il presidente della fondazione Gimbe, il palermitano Nino Cartabellotta, sottolinea come “Non escludiamo che qualche soggetto fragile in realtà sia segnalato come altro”. Le anomalie comunque restano.

MODERNA IN ARRIVO

Nel frattempo, in Sicilia, sono state riaperte le prenotazioni per i target previsti (over 80, la fascia 70-79 anni, il personale della scuola e i soggetti fragili), dopo una sospensione di qualche giorno. Banalmente, le dosi stavano finendo e quindi si è preferito “stoppare” le prenotazioni.

Sono arrivate e stanno per essere consegnate le dosi del vaccino Moderna. Le dosi, pari a 36.300, sono destinate alle farmacie ospedaliere dell’Isola.

Ad aprile la Regione aveva come obiettivo, prima della ben nota inchiesta che ha sconvolto l’assessorato alla Sanità, con le dimissioni di Razza e tre dirigenti ai domiciliari, di arrivare fino a 50mila dosi al giorno, dunque circa un milione e mezzo in totale.

Così aveva detto il commissario regionale Renato Costa, che conferma l’obiettivo. “Possiamo arrivarci, realisticamente penso comunque a 30mila dosi per ora”. Dunque, novecentomila in tutto.

Il numero era venuto fuori, non in via ufficiale, al termine della visita del commissario per l’emergenza nazionale Francesco Paolo Figliuolo negli hub di Messina e Catania.“La Sicilia sta facendo ventimila vaccinazioni al giorno e siamo nel pieno target della campagna vaccinale e con questo dato, in percentuale alla popolazione, si colloca tra le prime Regioni in Italia per somministrazioni. E’ chiaro che dobbiamo raddoppiare e arrivare intorno alle cinquantamila dosi”, aveva detto Figliuolo.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684