Valderice, rinasce l’antico nucleo rurale di San Marco - QdS

Valderice, rinasce l’antico nucleo rurale di San Marco

Pietro Vultaggio

Valderice, rinasce l’antico nucleo rurale di San Marco

martedì 28 Giugno 2022 - 08:45

900mila euro di fondi PO FESR Sicilia per realizzare la condotta per lo smaltimento dei reflui, un impianto di illuminazione, nuovi elementi di arredo ed anche il restyling dell’antico abbeveratoio

VALDERICE (TP) – Al via i lavori per la riqualificazione dell’antico nucleo rurale di San Marco, nel Comune di Valderice, con un intervento di poco meno di 900 mila euro.
Le opere sono state finanziate con fondi Europei Po Fesr Sicilia 2007/2013 nell’ottica di uno sviluppo urbano sostenibile. I lavori riguardano un tratto di circa 300 metri dell’asse viario principale ricomprendendo la via Simone Catalano e i relativi vicoli che si innestano sulla via centrale, sia a valle che a monte, tra cui la piazza intitolata al politico Sebastiano Bonfiglio e la Piazza Bevaio, con lo storico abbeveratoio.

“Quando dalle parole si è soliti passare ai fatti! Si concretizzano sempre più i progetti sui quali, in questi anni, abbiamo lavorato in maniera incessante – dichiara il primo cittadino di Valderice, Francesco Stabile -. Si realizza uno tra i punti fondamentali del mio programma elettorale. Verranno così realizzate una serie di opere per recuperare l’identità dei luoghi, salvaguardando e ripristinando gli storici vicoli e cortili, con la realizzazione di un sistema di coperture leggere, spunto di future idee di fruizione pubblica degli spazi. Inoltre, si effettuerà il rifacimento della pavimentazione della Via Simone Catalano, con la proposizione di nuovi elementi di arredo e annesso ammodernamento dell’impianto di illuminazione pubblica, ma anche la sistemazione della condotta per lo smaltimento dei reflui. Al cosiddetto “Occhio R’acqua” – continua -, antico abbeveratoio di San Marco, verrà effettuato un restyling, seguendo le nuove indicazioni sulla sicurezza pubblica ed annesso impianto idrico. Vedere concretizzare questo progetto, mi inorgoglisce molto, in quanto preservare la storia, la specificità e la memoria dei luoghi è cosa fondamentale per valorizzare il nostro territorio”.

Il primo atto per il recupero qualitativo e funzionale dell’antico nucleo risale al mese di Luglio 2010 “In qualità di Assessore al Turismo – conclude Stabile – , ho avuto il piacere di approvarne in giunta il progetto definitivo. Da allora non ho mai perso di vista questo obiettivo, che oggi sto realizzando da Sindaco!”.

Un intervento che non è fine a se stesso, ma comprende anche la sensibilizzazione ed il ripopolamento del borgo in una ottica futura. La borgata di San Marco, che ne 1861 contava 413 residenti e rappresentava il nucleo storico, oggi ha perso la sua identità ed i valori legati alla tradizione, anche a causa dello svuotamento avvenuto intorno agli anni ‘80 del secolo scorso. Adesso, l’intenzione è anche quella di creare delle zone pedonali, una volta al mese, per far rivivere questa zona e fare in modo che i cittadini e non solo possano godere della bellezza di un luogo storico.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684