A19 Enna, incidente sul lavoro: operai giù da ponteggio, un morto - QdS

Tragedia sul lavoro: due operai precipitano da un ponteggio sulla A19, uno è morto

webms

Tragedia sul lavoro: due operai precipitano da un ponteggio sulla A19, uno è morto

webms |
venerdì 13 Maggio 2022 - 16:17

Ancora in corso gli accertamenti sull'ultima tragedia sul lavoro in Sicilia, avvenuta lungo la A19 e costata la vita a un operaio di Villabate (Palermo).

La Sicilia, purtroppo, continua a piangere morti. Nelle scorse ore, infatti, si è registrato un grave incidente sul lavoro – con esito mortale – lungo l’autostrada A19 Palermo-Catania, all’altezza di Enna. Due operai sono precipitati da un ponteggio mentre stavano lavorando.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica dei fatti, ancora da confermare, i due lavoratori sarebbero caduti da un’altezza di circa 5 metri.

Incidente A19, operai caduti da un ponteggio: un morto, un ferito

L’esito dell’incidente sul lavoro lungo la A19, purtroppo, è stato terribile: uno dei due operai, infatti, è morto prima dell’arrivo dei soccorsi. L’altro, un 63enne di Caccamo (PA), invece, è stato trasferito in elisoccorso all’ospedale di Enna. Secondo le prime indiscrezioni, avrebbe riportato un grave trauma addominale.

La vittima è Vincenzo Martorana, di Villabate (provincia di Palermo). Gli accertamenti su quanto accaduto e sulle eventuali responsabilità per la tragedia sono ancora in corso.

Falcone: “Cordoglio dalla Regione, lavorare tutti per garantire sicurezza nei cantieri”

“Siamo addolorati dinanzi a quella che sembra configurarsi come una nuova tragedia sul lavoro in Sicilia. Esprimo a nome di tutto il governo regionale un commosso cordoglio ai familiari di Vincenzo Martorana, l’operaio deceduto oggi in un cantiere dell’autostrada A19, fra Enna e Caltanissetta. Siamo, inoltre, in grande apprensione per le condizioni di salute del suo collega 63enne, anch’egli coinvolto nella caduta da un ponteggio al viadotto Mulini. Al lavoratore ferito auguriamo di superare presto le conseguenze dell’incidente. Le morti sul lavoro rappresentano un terribile monito a cui tutti dobbiamo dar seguito, dalla Regione alle grandi aziende pubbliche come Anas, impegnandoci al massimo per aumentare la sicurezza nei cantieri”. Lo dichiara l’assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità della Regione Siciliana, Marco Falcone.  

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684