Agenda urbana, 21 milioni di euro per Siracusa - QdS

Agenda urbana, 21 milioni di euro per Siracusa

Luigi Solarino

Agenda urbana, 21 milioni di euro per Siracusa

sabato 30 Maggio 2020 - 00:00
Agenda urbana, 21 milioni di euro per Siracusa

Lo ha comunicato l’assessore alle Politiche comunitarie del Comune aretuseo, Rita Gentile. “Incrementeremo la mobilità sostenibile, asse principale insieme agli interventi di risparmio energetico”

SIRACUSA – Siracusa è una delle 18 città individuate nel Programma Operativo Fesr (Fondi europei sviluppo regionale) Sicilia 2014/2020 per l’Agenda Urbana. Le 18 città fanno capo a nove Autorità Urbane tra cui figura quella di “Siracusa”.

L’Autorità Urbana è un organismo intermedio cui la Regione delega le funzioni di programmazione e attuazione, di fatto portando a livello comunale le fasi di emanazione degli avvisi e la selezione dei progetti da finanziare. I fondi destinati alla città di Siracusa ammontano a ben 21 milioni di euro e serviranno per “il sostegno allo sviluppo urbano sostenibile per mezzo di strategie che utilizzino azioni integrate per far fronte alle sfide economiche, ambientali, climatiche, demografiche e sociali che si pongono nelle aree urbane”.

Sull’iter di Agenda urbana e sullo stato di avanzamento dei progetti, l’assessore alla Politiche comunitarie, Rita Gentile, ha dichiarato: “Su Agenda urbana in due anni gli uffici hanno fatto un lavoro enorme, che ci mette nella condizione di poter impegnare tutti i 21 milioni in progetti rimodulati per essere davvero innovativi per Siracusa. Non un solo euro è andato perduto e la causa dei ritardi va addebitata ad alcune delle altre città siciliane ammesse al programma. In Sicilia fummo i primi, assieme a Gela, ma purtroppo siamo stati costretti ad aspettare che anche le altre sette autorità urbane individuate nell’Isola procedessero con la strutturazione dei loro organismi intermedi, arrivando nei fatti al 2019 come anno di vero avvio operativo”.

“Intanto – prosegue l’assessore – non siamo rimasti con le mani in mano e l’Autorità urbana di Siracusa, nella persona del segretario generale, nel mese di marzo ha pubblicato gli ultimi avvisi per l’attuazione del programma, passaggio necessario per impegnare a breve tutti i 21 milioni assegnati. Inoltre dovendo attendere – nonostante la Strategia di sviluppo sostenibile della città di Siracusa fosse già stata approvata dalla giunta regionale nel gennaio 2019 – e avendo l’Amministrazione intercettato altri fondi per la riqualificazione della Latomia dei Cappuccini (unico sito culturale di Siracusa iscritto nell’elenco dei “Luoghi della Cultura” e quindi unico sito a poter beneficiare di questi finanziamenti comunitari), la nostra Autorità urbana ha richiesto una rimodulazione che è stata approvata dalla Regione lo scorso 21 maggio. Grazie a questo, senza dover sacrificare altri investimenti, siamo riusciti ad incrementare le somme per il recupero e la fruizione della Latomia sfruttando un bando a regia regionale”.

“Ed ancora, con Agenda urbana – aggiunge Rita Gentile – incrementeremo la mobilità sostenibile, che è uno degli assi principali assieme agli interventi di risparmio energetico. Nasceranno due nuove piste ciclabili (in aggiunta a quelle recentemente decise nell’ambito del Decreto rilancio) e la Giunta comunale ha sostenuto la scelta di creare un adeguato parco mezzi destinato al trasporto pubblico locale in grado di servire tutta la città, comprese le zone periferiche fino a Belvedere e Cassibile oltre alle zone balneari. Nonostante il momento particolare, – conclude l’assessore – tutti gli uffici comunali preposti all’attuazione stanno lavorando con dedizione e impegno per non sprecare le opportunità offerte dai fondi comunitari, fondi che possono contribuire per davvero a migliorare la vita dei siracusani”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684