Agrigento, si potenziano i posti auto per i disabili - QdS

Agrigento, si potenziano i posti auto per i disabili

Irene Milisenda

Agrigento, si potenziano i posti auto per i disabili

mercoledì 16 Dicembre 2020 - 00:00
Agrigento, si potenziano i posti auto per i disabili

L’Amministrazione comunale agrigentina ha avviato un’iniziativa volta a rendere maggiormente consapevole la cittadinanza sulle difficoltà vissute dai soggetti diversamente abili

AGRIGENTO – Ancora nel 2020 la tematica legate alle barriere architettoniche, fisiche e mentali, sono drammaticamente attuali. La presenza di questi ostacoli mette in seria difficoltà l’inclusione del diversamente abile nel tessuto sociale, che altrimenti sarebbe arricchito dai diversi colori della disabilità.

In questi ultimi anni poco è stato fatto ad Agrigento per consentire ai soggetti con difficoltà motorie di fruire anche dei più elementari servizi, come i parcheggi, e certamente posteggiare la propria auto in un’area riservata ai disabili è forse una delle brutte abitudini che tuttora si verifica quotidianamente in tutto il nostro Paese.

La nuova Amministrazione comunale, con in testa l’assessore alle Barriere architettoniche Gianni Tuttolomondo, che a causa della sua disabilità è costretto a stare su una sedia a rotelle, ha lanciato una campagna di sensibilizzazione sociale: “Se vuoi il mio parcheggio, prendi il mio handicap. Parcheggia altrove”.

“È capitato a tutti – ha detto Tuttolomondo – di lasciare l’auto in un posteggio riservato ai disabili. Non si tratta soltanto di un’infrazione al Codice della strada, ma quel famoso attimo per voi rappresenta un’eternità per noi che viviamo il disagio. È il momento di gettare le basi per una città che sia davvero accessibile a tutti, ad ogni livello, dove chiunque abbia le stesse opportunità, una città solidale, rispettosa verso l’altro, in un clima di coesione e condivisione”.

Sono trentuno i nuovi parcheggi riservati ai disabili su cui verrà apposta la nuova cartellonistica, unica nel suo genere poiché accanto al classico simbolo dell’uomo in sedia a rotelle è stato inserito il nuovo logo Onu stile uomo vitruviano.

“Una cartellonistica nuova anche nei simboli – ha dichiarato il sindaco Franco Miccichè, che ha prontamente sposato l’iniziativa dell’assessore Tuttolomondo – per una campagna con cui vogliamo sensibilizzare la popolazione, affinché tutti si sentano più responsabili e attenti a non posteggiare dove non si deve”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684