Agrumi: un'app per riconoscere le vere arance rosse siciliane - QdS

Agrumi: un’app per riconoscere le vere arance rosse siciliane

redazione

Agrumi: un’app per riconoscere le vere arance rosse siciliane

domenica 12 Maggio 2019 - 08:16
Agrumi: un’app per riconoscere le vere arance rosse siciliane

Una semplice scansione da smartphone del bollino Igp presente su ogni cassetta o retina di arance, rileverà origine e genuinità. L'iniziativa contro le frodi si deve al Consorzio di tutela e all'Università di Catania

Il Consorzio arancia rossa di Sicilia Igp ha annunciato che avrà presto un nuovo strumento per sventare frodi alimentari e far riconoscere ai consumatori l’origine e la genuinità dell’agrume.

Basterà infatti, grazie a una app, una semplice scansione da smartphone del bollino Igp presente su ogni cassetta o retina di arance.

Il progetto si chiama Rouge (Red orange upgrading green economy) ed è stato ideato dal Consorzio, insieme ad Almaviva con la consulenza del Consiglio per la ricerca in agricoltura e partnership con il dipartimento di Agraria dell’Università di Catania.

La piattaforma di tracciabilità funziona con tecnologia Blockchain.

L’app, grazie a un sistema di geolocalizzazione integrato con il bollino Tag apposto sulle cassette di arance permetterà di verificare il campo di produzione, la data del raccolto, le modalità di conservazione e distribuzione.

In pratica tutto il percorso delle arance contenute in quella cassetta sarà consultabile attraverso una semplice scansione del bollino digitale.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684