Aree industriali Sicilia, indennità di disoccupazione per tutto il 2022 - QdS

Aree di crisi industriale in Sicilia, indennità disoccupazione per tutto il 2022

webms

Aree di crisi industriale in Sicilia, indennità disoccupazione per tutto il 2022

webms |
mercoledì 17 Agosto 2022 - 12:24

Le disposizioni relative all'indennità di disoccupazione per chi ha cessato di percepire la NASpI nel 2020.

I lavoratori delle aree di crisi industriale in Sicilia che hanno cessato di percepire l’indennità di disoccupazione NASpI nel 2020, possono, fino al 31 dicembre 2022, continuare a ricevere un’indennità pari al trattamento di mobilità in deroga.

Questo è quanto previsto dall’articolo 33-bis del Decreto-legge n. 50/2022, come convertito dalla legge 15 luglio 2022, n. 91.

Indennità di disoccupazione per aree industriali siciliane: le informazioni utili

L’indennità è concessa dalla Regione Siciliana in continuità con i precedenti periodi ai lavoratori delle aree di crisi industriale sull’isola ed esclusivamente previa verifica della disponibilità finanziaria dell’INPS. Le regole relative a questa misura si trovano nella Circolare n° 51 del 26-03-2021.

A poter beneficiare dell’indennità saranno i lavoratori delle zone di crisi industriale in Sicilia che abbiano smesso di ricevere la NASpI nel 2020. Sono inclusi tra i beneficiari lavoratori subordinati a tempo determinato e indeterminato con qualifica di operaio, impiegato o quadro, ma anche apprendisti e lavoratori somministrati.

Per il calcolo della prestazione si tiene in considerazione la retribuzione percepita al momento dell’ultima cessazione del rapporto lavorativo.

In via preliminare rispetto all’accesso alla prestazione in parola, la Regione dovrà richiedere la “verifica della disponibilità finanziaria”. Per farlo, dovrà inviare una PEC (posta elettronica certificata) alla direzione INPS territorialmente competente con l’elenco dei nomi e dei codici fiscali dei lavoratori interessati. La lista dovrà contenere anche (si riporta il documento in basso):

  • data di inizio dell’indennità concessa, che dovrà decorrere dal 14 ottobre 2020;
  • data di fine dell’indennità concessa, che dovrà essere al massimo pari al 31 dicembre 2020;
  • stima del costo prevista: l’importo medio mensile dell’indennità per l’anno.

In seguito alle verifiche sulla sostenibilità finanziaria, la Regione potrà procedere all’emanazione del Decreto di concessione del trattamento in parola. Il beneficiario dovrà presentare domanda online di mobilità in deroga per ottenere la somma.

Si ricorda che “sarà possibile procedere all’erogazione delle prestazioni solo ed esclusivamente dopo aver ricevuto la trasmissione in ‘SIP’ (Sistema Informativo Percettori) del relativo e specifico provvedimento concessorio di competenza della Regione Siciliana”.

Cumulabilità e compatibilità

Infine, per quanto riguarda la cumulabilità e la compatibilità dell’indennità di disoccupazione, si seguiranno per le aree industriali siciliane le linee guida stabilite per l’indennità di mobilità ordinaria. Qualora il beneficiario trovi una nuova occupazione come lavoratore subordinato potrà operare solo la sospensione della prestazione, non lo slittamento della sua data finale.

Non sarà possibile ottenere l’indennità in forma anticipata in un’unica soluzione.

Immagine di repertorio

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684