Assohotel e Confindustria alberghi plaudono a Banca dati strutture ricettive - QdS

Assohotel e Confindustria alberghi plaudono a Banca dati strutture ricettive

web-dr

Assohotel e Confindustria alberghi plaudono a Banca dati strutture ricettive

web-dr |
giovedì 30 Settembre 2021 - 17:11

Dopo il via libera del Ministero del Turismo al decreto applicativo che disciplina la banca dati delle strutture ricettive e degli immobili destinati agli affitti brevi

“Era un provvedimento atteso ormai da anni e decisamente opportuno in questa fase di rilancio del turismo. Uno strumento utile per contrastare l’abusivismo dilagante e per regolamentare correttamente il comparto delle strutture ricettive”.

Così Nicola Scolamacchia, vice presidente vicario di Assohotel, commenta il via libera del Ministero del Turismo al decreto applicativo che disciplina la banca dati delle strutture ricettive e degli immobili destinati agli affitti brevi, norma pervista dal decreto legge 34 del 30 aprile 2019.

“Adesso ci auguriamo che il ministero non si fermi qui e adotti tutta una serie di provvedimenti più volte annunciati ma ancora fermi. Dal decreto attuativo del Tax Credit riqualificazione, che libererebbe importanti risorse per chi vuole investire nel nostro settore, all’estensione anche agli alberghi del bonus riqualificazione energetica, e al prolungamento al 2022 del Bonus facciate. E sono tanti gli interventi previsti per i privati e per altri settori economici, come ad esempio il Bonus Tv, che sarebbe quantomai necessario estendere anche al comparto alberghiero”.

“Serve maggiore celerità. Non è più sufficiente – conclude Nicola Scolamacchia -annunciare e prevedere misure di cui le imprese ricettive non possono poi beneficiare per mancanza dei decreti attuativi. L’obiettivo primario deve essere il sostegno concreto alla ripartenza di un settore così duramente colpito dalla crisi economica causata dalla pandemia”.

Gli fa “eco” Confindustria Alberghi: “Molto bene la firma del ministro Garavaglia al Decreto che disciplina la banca dati delle strutture ricettive e degli immobili destinati agli affitti brevi” – ha dettoMaria Carmela Colaiacovo, presidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi.

“Uno strumento – aggiunge – che chiedevamo da molto tempo, che arriva in un momento particolare dove aver cura dei turisti si traduce anche nel fornire loro indicazioni chiare e trasparenti.

Un elemento indispensabile per individuare soluzioni rispondenti alle reali esigenze dei viaggiatori soprattutto in risposta alla domanda internazionale”.

“Non solo lotta all’evasione e concorrenza sleale, adottare la banca dati unica consentirà di fotografare quei fenomeni che in passato, in assenza di controlli, hanno provocato lo svuotamento delle città con la conseguente perdita di attrattività tipica locale” sottolinea.

“Un passaggio importante – conclude la presidente Colaiacovo – per monitorare la situazione nei centri storici affinché questi non si svuotino definitivamente della popolazione residente. Il decreto firmato dal Ministro è un altro tassello importante e va nella giusta direzione per la ripartenza del settore”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684