Rimborso pedaggi Sicilia, attivato cashback per i ritardi: come funziona

Rimborso pedaggi, attivato cashback per i ritardi: ecco come funziona

Web-al

Rimborso pedaggi, attivato cashback per i ritardi: ecco come funziona

Web-al |
giovedì 19 Maggio 2022 - 17:10

L'iniziativa di Autostrade Siciliane e Telepass. Un nuovo servizio cashback per tutti i viaggiatori delle autostrade Messina-Palermo e Messina-Catania

Autostrade Siciliane e Telepass, dopo l’iniziativa che esenta i nuovi utenti di A18 e A20 dal pagamento del canone per 9 mesi, hanno appena attivato un nuovo servizio cashback per tutti i viaggiatori delle autostrade Messina-Palermo e Messina-Catania. Lo rende noto il Cas – Consorzio Autostrade Siciliane, sottolineando in una nota che da oggi chi trova lunghe code in autostrada a causa di un incidente riceverà un rimborso del 50% sull’importo del pedaggio, fino a un massimo di 200 euro l’anno per ogni dispositivo Telepass.

Cashback per i ritardi: come avviene il rimborso

La società, calcolando i tempi medi di percorrenza delle tratte percorse, rileverà i ritardi causati da incidenti stradali e rimborserà automaticamente la metà dell’importo dovuto, notificandolo tramite app e senza compilare moduli o inviare richieste. Accedendo al proprio profilo personale dall’app o dal sito web Telepass ogni utente, dopo aver attivato il servizio di Assistenza Stradale, può verificare l’importo accreditato e tutti i percorsi effettuati.

Gli sconti ai nuovi clienti Family

Inoltre, fino al 30 settembre 2022, ai nuovi clienti Family (coloro che nei 6 mesi antecedenti alla data di sottoscrizione non risultano avere attivi contratti Telepass o TPay) verranno riconosciuti ulteriori due sconti: del 15% sul pedaggio per tutti i nuovi clienti che apriranno il contratto fino al 30 giugno e del 5% sul pedaggio per tutti i nuovi clienti che apriranno il contratto tra luglio ed agosto.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684