Avviato a Gela il confronto sulla nuova Ztl - QdS

Avviato a Gela il confronto sulla nuova Ztl

redazione

Avviato a Gela il confronto sulla nuova Ztl

giovedì 15 Ottobre 2020 - 00:00
Avviato a Gela il confronto sulla nuova Ztl

Il vice sindaco Di Stefano si è seduto al tavolo per parlare con i rappresentanti della categoria. Le limitazioni non interesseranno via Rossini. Due le ipotesi in ballo per gli orari

GELA (CL) – Chiusa l’esperienza estiva, il Comune ha deciso di avviare una discussione sulla Zona a traffico limitato che interesserà il centro storico per tutto l’inverno e la primavera.

Le associazioni datoriali (Rocco Pardo e Salvatore Ristagno per Confesercenti, Antonio Grimaldi per Fipe Confcommercio e Antonio Rubio per Casartigiani) hanno preso parte nei giorni scorsi a un incontro con il vice sindaco Terenziano Di Stefano che in questa prima fase si è limitato a recepire le loro proposte.

Di certo, al momento, c’è soltanto che la Ztl non interesserà via Rossini, mentre per quanto riguarda gli orari sono due le ipotesi al vaglio degli amministratori. La prima prevede un unico orario valido tutti i giorni, dalle 19 alle 23; la seconda prevede due fasce, dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 21, il sabato e la domenica dalle 19 alle 23. Si provvederà, naturalmente, anche alla sistemazione della relativa segnaletica.

“Così com’è stato per la Ztl estiva – ha spiegato Di Stefano – che ha permesso ai gelesi di godere del centro storico e del lungomare nel corso della bella stagione, ci stiamo confrontando con i commercianti per trovare le soluzioni migliori anche per i prossimi mesi”.

“Ogni decisione – ha concluso il rappresentante dell’Amministrazione comunale – sarà condivisa e frutto di discussioni, con l’obiettivo di sostenere le attività commerciali del centro storico nel modo migliore, non solo regolamentando la viabilità ma predisponendo anche tutti i necessari accorgimenti per una fruizione in tutta sicurezza del nostro centro storico”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684