Brancaccio, furto di auto e borsa al centro commerciale: un arresto - QdS

Girava tranquillo per Brancaccio con auto e borsa rubata al centro commerciale: arrestato

webms

Girava tranquillo per Brancaccio con auto e borsa rubata al centro commerciale: arrestato

webms |
venerdì 16 Settembre 2022 - 14:56

Pensava di averla fatta franca e se ne andava in giro per il quartiere Brancaccio a bordo di un’auto appena rubata. La polizia, però, lo ha arrestato dopo un breve inseguimento.

La Polizia di Stato ha arrestato un 28enne palermitano ritenuto responsabile del reato di furto aggravato di auto e di una borsa in un centro commerciale cittadino.

Pensava di averla fatta franca e se ne andava in giro per il quartiere Brancaccio a bordo di un’auto appena rubata. Tuttavia, gli agenti della Polizia di Stato lo hanno intercettato e, dopo un breve inseguimento, arrestato.

Il furto di auto e borsa a Palermo

Lo scorso pomeriggio una donna, dipendente in un centro commerciale cittadino, ha segnalato tramite il numero di emergenza 112 di avere subìto il furto di una borsa. All’arrivo degli agenti della Polizia di Stato, la vittima ha riferito che mentre era impegnata a lavoro qualcuno le aveva sottratto la borsa contenente al suo interno: denaro contante, documenti, le chiavi dell’auto di sua proprietà e altri effetti personali.

Nello specifico, la donna ha aggiunto che prima dell’arrivo dei poliziotti, ha constatato la mancanza della propria vettura dal parcheggio del centro commerciale. Gli agenti, acquisite le informazioni riguardanti la vettura appena rubata -una Dacia Sandero con relativa targa, hanno subito avviato le ricerche, agevolati dal dispositivo Gps satellitare del mezzo.

L’inseguimento e l’arresto

Dopo un breve inseguimento, l’auto rubata è stata bloccata in via Padre Puglisi dai poliziotti del Commissariato di Brancaccio.

Il giovane alla guida, un 28enne palermitano, è stato trovato in possesso, oltre che di alcuni effetti personali, anche delle carta di credito e della carta prepagata appartenenti alla vittima,

Il guidatore – condotto negli uffici del commissariato – è stato riconosciuto quale autore dei furti dai poliziotti intervenuti poco prima al centro commerciale. Alla vittima, giunta al commissariato per formalizzare la denuncia di furto, gli agenti hanno restituito la vettura, il portafoglio, documenti, bancomat e carte prepagate.

Il 28enne palermitano è stato arrestato per il furto aggravato della borsa e dell’auto. L’arresto è stato convalidato anche se per l’odierno indagato vale il principio costituzionale della presunzione di innocenza fino a eventuale sentenza.

Immagine di repertorio

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001