Buoni spesa, a Mazara del Vallo aperti 4 punti per aiutare i cittadini - QdS

Buoni spesa, a Mazara del Vallo aperti 4 punti per aiutare i cittadini

Pietro Vultaggio

Buoni spesa, a Mazara del Vallo aperti 4 punti per aiutare i cittadini

martedì 29 Settembre 2020 - 00:00
Buoni spesa, a Mazara del Vallo aperti 4 punti per aiutare i cittadini

L’iniziativa è stata promossa dall’Amministrazione comunale: assistenza su appuntamento. Un servizio di supporto per chi ha difficoltà a compilare la domanda per ottenerli. C'è tempo fino al prossimo 14 ottobre

L’amministrazione Comunale di Mazara del Vallo ha attivato quattro punti, dislocati in tutto il territorio, al fine di offrire un servizio di supporto ai cittadini che hanno difficoltà a compilare e inviare la domanda online per ricevere i Buoni Spesa Voucher regionali, il cui termine di scadenza è fissato per il 14 ottobre 2020.

I cittadini, quindi, potranno essere aiutati nella compilazione ed invio della domanda, rivolgendosi ai Servizi Sociali del Comune (dopo aver preso appuntamento, potendo telefonare, tutti i giorni della settimana dalle ore 9 alle ore 12, ai numeri: 0923671668 e 0923671644) e ad uno dei tre punti di accesso individuati dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con gli Enti del terzo settore: Casa della Comunità Speranza, Via dei Pescatori, 10 (dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19); Cooperativa Sociale Solidarietà e Azione – Centro Polivalente Villa Francesca, Via degli Elimi, 9 (nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,30 alle ore 11,30, telefonando al numero 3287454133); Opera di Religione Mons. Gioacchino Di Leo – Casa delle Suore Istituto delle Sorelle della Misericordia di Verona – Viale 1981 (Mazara Due) (lunedì e giovedì dalle ore 9 alle ore 12).

Ma chi ha diritto ai buoni spesa regionali? gli intestatari della scheda anagrafica dei nuclei familiari residenti nel Comune di Mazara del Vallo, che si trovano in una delle seguenti condizioni: chi non percepisce alcun reddito da lavoro, né da rendite finanziarie o proventi monetari a carattere continuativo di nessun genere; chi non risulta destinatario di alcuna forma di sostegno pubblico a qualsiasi titolo (rdc, rei, naspi, indennità di mobilità, cig, pensione); chi è stato già destinatario di sostegno pubblico e/o buoni spesa di importo inferiore ai valori unitari sopra riportati. In questo caso il valore del buono sarà pari alla differenza (il Dipartimento regionale ha chiarito che qualunque forma di sostegno pubblico va riferita al mese di presentazione delle istanze).

I buoni spesa/voucher per l’acquisto di beni di prima necessità (alimenti, prodotti farmaceutici e per l’igiene personale, bombole del gas, dispositivi di protezione individuale) sono suddivisi in valori. Quindi, avremo 300 euro per il nucleo familiare di una sola persona, 400 euro per il nucleo di due persone, 600 euro per il nucleo di tre persone, 700 euro di quattro persone e 800 euro per il nucleo di 5 o più persone. Tanti coloro che, in questo periodo, si trovano in grande difficoltà e questi bonus servono ad alleviare le sofferenze economiche di un padre di famiglia che non riesce ad arrivare a fine mese.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684