Calcio a cinque, la Meta Catania adesso sogna la finale scudetto - QdS

Calcio a cinque, la Meta Catania adesso sogna la finale scudetto

web-dr

Calcio a cinque, la Meta Catania adesso sogna la finale scudetto

web-dr |
giovedì 20 Maggio 2021 - 13:28

Il presidente Enrico Musumeci dopo la vittoria contro l'Acqua&Sapone: “Siamo in semifinale. Adesso vogliamo continuare a stupire”.

In esclusiva per il Quotidiano di Sicilia, Enrico Musumeci presidente della Meta Catania di Calcio a cinque ha fatto il punto della situazione sull’attuale momento della sua squadra impegnata nei playoff scudetto.

Tre vittorie nelle ultime quattro partite contro l’Acqua&Sapone, una tra le formazioni più accreditate a vincere lo scudetto, che non veniva eliminata ai quarti di finale da 11 anni. Molti la definiscono un’impresa, qual è stata la ricetta per arrivare a questo risultato?

“Sicuramente è stata sia una consacrazione del lavoro e dei sacrifici fatti in questi anni e sia un’impresa. Andare a vincere in casa dell’Acqua&Sapone non era affatto facile. Abbiamo vissuto con grande felicità questo momento, vivendolo come un’esplosione di gioia dopo periodi di tensione tra alti e bassi.”

Tantissimi sforzi ed altrettanta pianificazione. La Meta Catania quest’anno ha voluto confermare il suo capitano Carmelo Musumeci aggiungendo, inoltre, tanti altri giocatori importanti e di alto livello per il futsal. Adesso vi aspetta la Came Dosson, come state preparando la partita?

“La stiamo preparando nel migliore dei modi. Reduci dalla vittoria e dal passaggio del turno con l’Acqua&Sapone siamo molto carichi. Sappiamo di incontrare una squadra fortissima che si è classificata terza nella regular season.  Incontreremo un gruppo consolidato che ha cambiato davvero poco negli ultimi anni, andando sempre a migliorare. E’ inoltre una società forte anche dal punto di vista dirigenziale e quindi sappiamo di affrontare una squadra forte sotto ogni aspetto.

Purtroppo ancora non sappiamo quali saranno le date e la modalità delle gare, in quanto uno dei quarti (tra Feldi Eboli e Padova) a causa del Covid-19 non si è disputato e quindi le semifinali sono slittate per essere allineate tutte con la stessa data. Bisognerà quindi aspettare le due partite o l’eventuale terza per pianificare il tutto. La prima semifinale dovrebbe giocarsi il 12 Giugno, ma attendiamo ulteriori comunicazioni dalla lega.”

Incertezza sulle date, ma una certezza c’è: Siete tra le migliori quattro in Italia. Quali sono adesso i vostri obiettivi?

“L’obiettivo è quello di continuare a sognare. Come ho detto ieri, nella riunione con il presidente della Divisione Calcio a 5, per Catania arrivare in semifinale tra le prime quattro è già un grande obiettivo ed un grande successo. Continueremo a giocare con lo stesso agonismo e con la stessa voglia di stupire ancora.”

I tifosi purtroppo quest’anno sono stati costretti a seguirvi solo attraverso le piattaforme digitali, cosa si sente di dire a chi vi segue?

“Mi sento di dire di continuarci a seguire. I loro sacrifici sono anche i nostri. Per noi giocare con il pubblico in casa è stata sempre un’arma in più. Speriamo di tornare presto al Pala Catania, (attualmente in fase di  restyling) in quella che è la nostra casa. La consegna dei lavori è prevista per il 15 Settembre, quindi con l’avvio della nuova stagione ci auspichiamo di poter assistere sia al ritorno in campo nel nostro palazzetto, sia al ritorno dei tifosi rossazzurri in gradinata.”

Infine, quali sono i progetti futuri della Meta Catania?

“Pensare al futuro in questo momento è un po’ difficile. L’augurio è quello che il progetto Meta possa coinvolgere altri imprenditori e tifosi in modo da poter crescere ulteriormente. Sono convinto che il futsal è uno sport altamente spettacolare che qui a Catania potrebbe trovare terreno fertile per poter fare ancora di più.”

Antonio Licitra

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684