Calcio Catania, Mancini e il rinvio del rogito: ecco la situazione

Calcio Catania, cosa c’è dietro il rinvio del rogito? Mancini e il giallo fideiussione

Web-al

Calcio Catania, cosa c’è dietro il rinvio del rogito? Mancini e il giallo fideiussione

Gianluca Virgillito  |
mercoledì 30 Marzo 2022 - 17:20

Il rinvio del rogito per la definitiva cessione del ramo sportivo del fallito Calcio Catania spa a Fc Catania 1946 ha già scatenato forti polemiche: qual è la situazione?

Il rinvio del rogito per la definitiva cessione del ramo sportivo del fallito Calcio Catania spa a Fc Catania 1946, società facente capo all’imprenditore romano Benedetto Mancini, ha già scatenato forti polemiche e prodotto spaccature nell’opinione pubblica tra i tifosi rossazzurri.

Rinvio del rogito legata alla fideiussione?

Lo studio del notaio Grasso, a Catania, è il teatro della vicenda. Si lavora ormai da giorni per alcuni dettagli dell’atto di vendita del bene, mentre da più parti si rincorrono le voci che vedrebbero nel rinvio del rogito problematiche legate alla fideiussione bancaria prodotta, che dovrebbe provenire da un istituto italiano. Mancini nella serata di ieri ha invece minimizzato, ribadendo che il rinvio tecnico richiesto è legato alla necessità di chiarire in maniera più dettagliata e conforme alle richieste della FIGC (per affiliazione e titolo sportivo) alcuni punti dell’atto, non trattandosi di una operazione ordinaria.

Lavori in corso a Torre del Grifo

Anche stamattina visita a Torre del Grifo, dove sono cominciati i lavori che riguardano “il verde” del centro sportivo, e anche qui scattano degli interrogativi, dato che sul destino della struttura non si hanno ancora le idee chiare e sembra che i lavori siano stati sovvenzionati proprio da Mancini, che in precedenti interviste ha già dichiarato di essersi preso carico delle spese di gestione della parte sportiva del Catania.

Rinvio rogito: la piazza storce il naso

La certezza del momento è che il rinvio di ieri sera ha fatto storcere e non poco il naso alla piazza etnea, in quanto dopo le vicende legate alla seconda asta indetta dal Tribunale di Catania e poi andata deserta per errori procedurali da parte dei collaboratori di Mancini, si è verificato un altro episodio che allunga i tempi di attesa in chiave futura. Il tutto è aggravato dalla preoccupazione determinata dalle esperienze del passato dell’imprenditore, in particolare tra Latina e Rieti

Bisognerà capire se effettivamente il rogito sarà posticipato solo di 24/48 ore come affermato dal diretto interessato, o se i tempi saranno più lunghi. Ancora grande attesa, e grande apprensione, mentre per la squadra rossazzurra mancano gli ultimi cinque passi alla chiusura delle ostilità per quanto concerne la regular season.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001