Caltanissetta punta sullo sport per riconquistare la normalità - QdS

Caltanissetta punta sullo sport per riconquistare la normalità

Annalisa Giunta

Caltanissetta punta sullo sport per riconquistare la normalità

sabato 08 Maggio 2021 - 00:00

L’Amministrazione ha dato il via libera all’utilizzo gratuito e temporaneo, fino al 30 settembre, delle aree appartenenti agli impianti sportivi Palacannizzaro e Michelangelo Cannavò

CALTANISSETTA – Il Comune ha dato il via libera all’utilizzo gratuito e temporaneo nel periodo estivo, sino al 30 settembre, delle aree individuate all’interno degli spazi di pertinenza degli impianti sportivi Palacannizzaro e Michelangelo Cannavò per lo svolgimento di attività di base e motorie in genere.

“Una scelta presa – ha spiegato Fabio Caracausi, assessore comunale allo Sport – per incoraggiare la ripresa delle attività sportive in città dopo il periodo di stop dettato dell’emergenza sanitaria. Speriamo che vi sia una grande partecipazione da parte di associazioni e società, in modo da creare un piccolo villaggio sportivo nell’area deputata allo sport”.

Quattro le aree individuate nell’Impianto Palacannizzaro, mentre per il Cannavò saranno fruibili il campo di calcio e i due campi di basket. L’utilizzo delle aree sarà concesso dal lunedì al sabato per sei turni giornalieri così suddivisi: primo turno ore 9-10,15; secondo turno ore 10,30-11,45; terzo turno ore 12-13,15; quarto turno ore 17,15-18,30; quinto turno ore 18,45-20; ultimo turno ore 20,15-21,30.

Potranno richiedere l’utilizzo delle aree le associazioni sportive dilettantistiche e le società sportive dilettantistiche iscritte al registro del Coni. Al fine di garantire la salute delle persone che prenderanno parte alle attività promosse nelle aree all’aperto, viene richiesto di mettere in atto un Protocollo operativo di sicurezza che, in conformità alle linee guida emanate dall’Ufficio per lo Sport, preveda il rispetto delle norme di distanziamento interpersonale, impedisca gli assembramenti e garantisca un’adeguata informazione sulle misure di prevenzione igienico sanitaria necessarie per prevenire o ridurre i rischi di diffusione del virus Covid-19. A società e associazioni viene inoltre richiesto di redigere un programma della attività da svolgere, regolamentare i flussi degli spazi di attesa nelle varie aree per evitare assembramenti e garantire il distanziamento interpersonale.

Gli assegnatari delle aree all’aperto dovranno garantire la pulizia prima e dopo ciascun utilizzo e fare in modo che eventuali minimi allestimenti, collocati a loro carico, siano provvisori e facilmente rimovibili così da non precludere la piena fruibilità delle aree da parte di altri utenti regolarmente autorizzati. Gli spazi all’aperto concessi potranno essere utilizzati unicamente dagli assegnatari ed esclusivamente nei giorni e nelle fasce orarie indicate. Non sono consentiti scambi di turno a favore di altri utenti a meno di specifica autorizzazione preventiva dell’assessorato.

L’utilizzo dei due campi da basket all’aperto e del campo di calcio in sabbia esistenti all’interno degli impianti sportivi, per la pratica di sport di contatto, resta subordinato all’approvazione di apposite norme nazionali che consentano almeno all’aperto la pratica delle suddette attività anche a livello amatoriale. L’Amministrazione comunale ha facoltà di sospendere temporaneamente la validità delle assegnazioni per l’esecuzione di interventi di manutenzione urgenti e improrogabili sugli impianti o per lo svolgimento di manifestazioni di particolare rilievo patrocinate o promosse dall’Amministrazione.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684