Canicattì, sostegno associazioni per meno abbienti - QdS

Canicattì, sostegno associazioni per meno abbienti

redazione

Canicattì, sostegno associazioni per meno abbienti

martedì 24 Marzo 2020 - 00:00
Canicattì, sostegno associazioni per meno abbienti

Il Comune di Canicattì ha istituito un tavolo tecnico per il coordinamento dei volontari. L’assessore Corbo: “I medici hanno ribadito l’assoluta necessità di restare in casa”

CANICATTÌ (AG) – L’emergenza Coronavirus ha colpito con tutta la sua violenza anche la provincia agrigentina e in questi giorni si susseguono i vertici e i provvedimenti per agevolare i comportamenti corretti da parte dei cittadini.

Per questo nei giorni scorsi, su iniziativa dell’assessore allo Sviluppo territoriale, con delega alla Protezione civile, Rosa Maria Corbo, si è tenuto un tavolo tecnico di coordinamento delle attività di volontariato in questa fase critica per tutta la comunità.

L’incontro ha coinvolto, tra gli altri, anche il direttore dell’Ospedale di Canicattì, Giuseppe Augello, l’Ufficiale sanitario del Distretto di Canicattì, Giuseppe Licata, l’Associazione nazionale Vigili del fuoco in Congedo, con una nutrita delegazione capitanata dal coordinatore regionale nonché presidente della sezione di Canicattì, Massimiliano Buttelli, dal segretario della delegazione di Canicattì Michele Albanese e dal volontario Antonella Buttelli. A coordinare l’incontro il responsabile dell’Ufficio di Protezione civile comunale, Salvatore Bertolino. I partecipanti hanno parlato di un incontro estremamente positivo.

“I medici presenti – ha sottolineato l’assessore Corbo – hanno ribadito l’assoluta necessità di rispettare le disposizioni e di rimanere in casa se non per motivi di estrema necessità”.

L’Associazione nazionale Vigili del fuoco in congedo si è messa a disposizione per la consegna a domicilio dei farmaci agli anziani, ma soprattutto a persone con gravi patologie che richiedono un’attenzione particolare. Tutto ciò si aggiunge alle altre associazioni (Centro di prossimità e Misericordia) che sono già scese in campo attivando con grande disponibilità e spirito di servizio la loro opera di volontariato.

L’assessore Corbo, a nome dell’Amministrazione, ha comunicato che l’Ufficio di Protezione civile comunale è a disposizione delle associazioni per il coordinamento necessario a portare avanti tutte le iniziative ritenute utili. “Il nostro plauso – ha detto il sindaco Ettore Di Ventura – va a tutte quelle associazioni che, senza esitazione alcuna, si sono messe a disposizione per lavorare insieme all’Amministrazione comunale con il nobile scopo di tutelare la salute e la sicurezza dei nostri concittadini”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684