Castellammare del Golfo, si allarga la già eterogenea giunta di governo - QdS

Castellammare del Golfo, si allarga la già eterogenea giunta di governo

Vincenza Grimaudo

Castellammare del Golfo, si allarga la già eterogenea giunta di governo

martedì 06 Agosto 2019 - 01:00
Castellammare del Golfo, si allarga la già eterogenea giunta di governo

Adesso il primo cittadino Nicola Rizzo va verso la nomina del quinto assessore. Il sindaco vuole accontentare tutti, anche Forza Italia: intanto si rinforza #DiventeràBellissima

CASTELLAMMARE DEL GOLFO (TP) – Il quarto assessore è cosa fatta, il quinto invece è in via di definizione.
Il sindaco Nicola Rizzo tenta di mantenere gli equilibri all’interno della sua eterogenea squadra di governo, frutto nelle amministrative del 2018 di realtà civiche mescolate prevalentemente a forze politiche di centrodestra ma anche con pezzi qua e là di centrosinistra. Intanto chiude il cerchio attorno a #DiventeràBellissima a cui affida il secondo assessorato della sua squadra: ad essere nominato l’avvocato alcamese Vincenzo Abate, 38 anni, che ha preso il posto del dimissionario Giacomo Frazzitta, l’avvocato marsalese che ha lasciato lo scorso 9 luglio per impegni personali e lavorativi. Abate, esponente della direzione regionale del #DiventeràBellissima, è stato candidato alle scorse elezioni regionali risultando nel collegio trapanese il più votato nella lista del movimento fondata dall’attuale presidente della Regione Nello Musumeci con oltre 2 mila preferenze ma non riuscendo ad essere eletto perchè non scattò il seggio all’Ars. Già distribuite le deleghe: a lui vanno Legalità, Viabilità, Protezione Civile, Sviluppo Economico, Attività Produttive, Polizia municipale ed Ambiente.

“Assumo questo incarico – afferma Abate – con orgoglio, entusiasmo e senso di responsabilità, sperando di poter positivamente contribuire all’amministrazione della città”.

Per il sindaco Nicola Rizzo è stata occasione di poter anche effettuare un piccolo rimpasto di deleghe: resta confermata la vicesindacatura a Giuseppe Cruciata, altro esponente musumeciano, che mantiene Bilancio e Tributi, Risorse Umane, Urbanistica ed Edilizia Privata; Maria Tesè invece lascia l’Ambiente data ad Abate ma acquisisce l’informatizzazione e le sono state confermate Turismo, Sport Spettacolo, Cultura, Informatizzazione; infine a Enza Ligotti restano Servizi Socio-assistenziali, Pubblica istruzione, Pari opportunità, Servizi demografici, Arredo urbano, Contenzioso e Rapporti legali, e Politiche Giovanili. Si vocifera di un quinto assessorato che dovrebbe essere assegnato a Forza Italia ma si è in attesa che gli azzurri facciano il nome da proporre all’esecutivo. Nella sua vita professionale l’assessore fresco di nomina si occupa principalmente di procedimenti penali e reati di carattere ambientale: è stato consulente giuridico al ministero dell’Ambiente ed alla Regione siciliana e si è occupato di consulenza e assistenza legale per il dipartimento regionale dell’Acqua e dei Rifiuti. Il sindaco Nicola Rizzo sostiene che la nomina di Abate scaturisce “dalla sua professionalità e non si tratta di una indicazione politica”.

Ora resta in ballo la quinta nomina assessoriale, resa possibile grazie alla norma regionale introdotta nell’aprile scorso che permette un ulteriore componente di giunta ai Comuni dell’ampiezza di Castellammare del Golfo. Posto riservato a Forza Italia ma che tarda ad essere assegnato perché ancora i berlusconiani non sono stati in grado di compattarsi su un nome.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684