Via le impalcature da via Etnea: palazzo San Demetrio rivede la luce

Catania, via le impalcature da palazzo San Demetrio, gioiello barocco

web-mt

Catania, via le impalcature da palazzo San Demetrio, gioiello barocco

Melania Tanteri  |
mercoledì 20 Aprile 2022 - 19:44

Si tratta di uno dei più importanti edifici della città e, insieme a Palazzo Biscari, rappresenta uno dei massimi esempi di tardo barocco.

E’ uno dei palazzi più belli della città. Esempio “spinto” del barocco etneo, in cima ha un’ampia terrazza dove insiste un vero e proprio giardino pensile. Palazzo San Demetrio, posizionato ai quattro canti della via Etnea, la più elegante della città, è stato finalmente restituito alla vista e al pubblico godimento. L’impalcatura che lo ha coperto per lunghi anni è stata finalmente rimossa e l’edificio, di particolare bellezza, è tornato a farsi vedere in tutto il suo splendore.

Colpito durante la seconda Guerra mondiale

La foto pubblicata su Facebook mostra il palazzo privo di copertura: si tratta di uno dei più importanti edifici della città e, insieme a Palazzo Biscari, rappresenta uno dei massimi esempi di tardo barocco a Catania. Forse non tutti sanno che fu duramente colpito in occasione del bombardamento di Catania durante la seconda guerra mondiale, nell’aprile del 1943, ma fu ricostruito pietra su pietra.

Esempio di tardo barocco

Come quasi tutti quelli del centro città, anche palazzo san Demetrio fu realizzato dopo il terribile terremoto che distrusse Catania nel 1693. Negli anni, soprattutto in epoca più recente, ha subito alcune modifiche mantenendo però la facciata originaria più o meno come quella secentesca.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684