Enna, conferita la cittadinanza onoraria a Maria Letizia Colajanni - QdS

Enna, conferita la cittadinanza onoraria a Maria Letizia Colajanni

Elisa Saccullo

Enna, conferita la cittadinanza onoraria a Maria Letizia Colajanni

venerdì 29 Aprile 2022 - 09:49

Il Consiglio comunale ha accolto la proposta del sindaco Dipietro e assegnato l’onorificenza alla nipote dello statista Napoleone Colajanni, impegnata nel sociale e nella formazione dei giovani

ENNA – Su proposta del sindaco Maurizio Dipietro, il Consiglio comunale ha conferito la cittadinanza onoraria a Maria Letizia Colajanni, nipote dello statista ennese Napoleone Colajanni. Il conferimento è stato votato all’unanimità dall’Aula e ha visto la concordanza di maggioranza ed opposizione.

“La professoressa Colajanni – ha evidenziato il sindaco Dipietro – ci ha stimolato e ha contributo nell’organizzazione del centenario della scomparsa dell’onorevole Colajanni: la sua vita stessa è un percorso valoriale, che va da suo nonno Napoleone Colajanni a noi. La sua appartenenza alla comunità ennese è indissolubile, ovvero rappresenta un legame che la famiglia Colajanni ha da sempre con Enna: siamo orgogliosi di averla come concittadina”.

“Vi ringrazio – ha detto, con commozione, la neo cittadina ennese – per questo onore che ricevo, che intendo come un omaggio ai giovani di questa città. Sottolineo che la politica non è corruzione: bisogna dare ai giovani esempi positivi, come quello di mio nonno, per sfatare questa erronea convinzione. Nella mia vita ho sempre lavorato per costruire questo rapporto di memoria, da trasmettere non solo ai miei figli e ai miei nipoti, ma a tutti. I giovani devono essere i partigiani e i paladini della nostra Costituzione, della nostra Repubblica e del nostro domani”.

“Maria Letizia Colajanni – ha proseguito Dipietro – che ha saputo mantenere una costante empatia e sintonia con la città di Enna, è donna di grande intelligenza e cultura e ha dedicato la sua vita alla collettività e alla formazione delle giovani generazioni, orientandoli alla cittadinanza attiva e ai valori costituzionali di giustizia sociale, libertà e democrazia. Il suo rapporto con la città di Enna è stato sempre continuo e costante, grazie alle radici familiari, al legame con il Liceo classico Napoleone Colajanni, oggi Iis Napoleone Colajanni, agli insegnanti e ai giovani ennesi”.

La beneficiaria del titolo onorifico è nata ad Agrigento l’8 settembre 1936. Laureata in lingue e letteratura inglese nell’Istituto Orientale di Napoli, ha insegnato inglese e successivamente è stata preside in diversi Istituti secondari superiori statali. Dal 1985 al 1990 è stata componente del Consiglio provinciale di Palermo. Attivista e dirigente dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia, di cui è stata vice presidente del Comitato provinciale di Palermo, coordinatrice regionale per gli interventi nelle scuole, membro del Coordinamento nazionale delle donne dell’Anpi e membro del Consiglio nazionale. Recentemente è stata insignita della carica di presidente onoraria nazionale dell’Anpi.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684