Agrigento, consegnati i lavori per l’ex ospedale di via Atenea - QdS

Agrigento, consegnati i lavori per l’ex ospedale di via Atenea

Irene Milisenda

Agrigento, consegnati i lavori per l’ex ospedale di via Atenea

venerdì 05 Marzo 2021 - 00:00

Con un investimento di oltre sei milioni di euro sarà realizzata una nuova sede per l’Università agrigentina. Un intervento che rilancia la dimensione accademica della Città dei Templi

AGRIGENTO – L’ex ospedale della via Atenea diventerà la nuova sede dell’Università agrigentina. Dopo anni di annunci e delusioni, finalmente sembra arrivata la svolta per il recupero di un edificio centrale per la Città dei Templi.

Nella mattinata di ieri, alla presenza del sindaco Franco Miccichè, del magnifico rettore dell’Università degli studi di Palermo Fabrizio Micari, del presidente del Consorzio universitario Ecua Nené Mangiacavallo e del presidente del Consiglio comunale agrigentino, Giovanni Civiltà, sono stati consegnati i lavori alla ditta.

“La consegna degli interventi di restauro dell’edificio – ha dichiarato Micari – costituisce un ulteriore momento di crescita per il Consorzio agrigentino. Una presenza che si rafforza attraverso nuovi corsi di studio per il prossimo anno, ma anche con questo nuovo insediamento, in pieno centro storico, che permetterà di valorizzare sempre di più la caratteristica di Agrigento come città universitaria”.

Il progetto, per un importo pari a 6.100.000 euro, prevede la creazione di aule e spazi per la didattica. Al primo piano sarà realizzata una nuova distribuzione spaziale per rispondere al rinnovato programma funzionale. Il corpo longitudinale sarà caratterizzato da un impianto a pettine: una galleria posta a Nord per distribuire una successione di ambienti che si affacciano a Sud, sul prospetto principale. Secondo il progetto, inoltre, al primo piano verranno realizzate tre aule – di circa settanta metri quadrati ciascuna – due uffici e i relativi servizi igienici. Al secondo piano, infine, un’aula magna, di circa 140 metri quadrati, due uffici, una sala riunioni e i servizi igienici.

“Il rapporto tra l’Università e la città – ha detto il presidente del Consorzio universitario, Nené Mangiacavallo – rappresenta un elemento fondamentale di crescita e sviluppo del territorio. Si offrirà a molti giovani studenti la possibilità di rivitalizzare una parte fondamentale di Agrigento, non soltanto dal punto di vista sociale ma anche economico”.

Oltre alla nuova sede, si lavora per l’attivazione dei nuovi corsi di studio. Avviato quello in Lingue, per il prossimo anno si pensa a Scienza della Formazione primaria. “Ci sono buone speranze – ha concluso Mangiacavallo – per far partire in occasione dell’anno accademico 2022/2023 un Corso di laurea in Scienze infermieristiche e forse un altro relativo alle professioni sanitarie. Ci stiamo lavorando”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684