Contributi a fondo perduto per le imprese modicane - QdS

Contributi a fondo perduto per le imprese modicane

Stefania Zaccaria

Contributi a fondo perduto per le imprese modicane

venerdì 11 Giugno 2021 - 00:00

Un milione e duecentomila euro a disposizione per le realtà artigiane, commerciali, industriali e dei servizi messe in ginocchio dalla pandemia. Le richieste vanno presentate entro il 31 luglio

MODICA (RG) – In questo momento di crisi i settori particolarmente gravati dall’emergenza sanitaria attendono ansiosamente ancora degli aiuti per superare l’impasse in cui ci ha costretti il Covid 19.

Le imprese modicane danneggiate dal periodo che stiamo vivendo possono sperare di ricevere dei contributi a fondo perduto: è stato pubblicato infatti il bando aperto alle microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi con sede legale a Modica per una dotazione finanziaria complessiva di circa 1.261.667 euro.

Possono presentare l’istanza di contributo a fondo perduto le microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi che sono regolarmente costituite e iscritte come attive nelle pertinenti sezioni del registro delle imprese istituito presso la Cciaa territorialmente competente, hanno la sede legale e/o operativa nel comune di Modica e che hanno un codice Ateco prevalente tra quelli previsti per ciascuna area territoriale.

“Le microimprese – ha sottolineato il sindaco di Modica, Ignazio Abbate – potranno presentare una sola istanza per partita Iva, pena l’inammissibilità di tutte le istanze presentate dalle imprese risultanti collegate. Il contributo sarà concesso per un importo massimo di 5.000 euro per ciascuna impresa. L’aiuto sarà concesso con procedura a sportello con una valutazione automatica, in funzione degli elementi dichiarati mediante la modulistica allegata all’Avviso”.

Questo importante aiuto – ha aggiunto il primo cittadino – si somma agli altri che il Comune di Modica ha messo a disposizione dei propri cittadini nell’ultimo anno e mezzo. Ricordiamo che il contributo verrà elargito fino ad esaurimento dei fondi a disposizione. Quindi massima attenzione e rapidità nella presentazione della domanda”.

Le istanze, firmate digitalmente dal legale rappresentante in formato ‘.p7m’, dovranno essere compilate on line – secondo lo schema riportato nell’Allegato 2 dell’Avviso – accedendo con credenziali Spid2 alla piattaforma informatica dedicata, che verrà indicata con successivo avviso sul sito istituzionale del dipartimento delle Attività produttive e su Euroinfosicilia.it. Sulla stessa piattaforma saranno pubblicate le istruzioni per la compilazione della richiesta di contributo.

Il periodo per l’inoltro delle istanze è comunque limitato: queste, infatti, devono essere inviate a partire dalle ore 12 dell’1 luglio fino alle ore 11:59 del 13 luglio 2021.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684