Coronavirus, un invitato alle nozze positivo, novanta in quarantena - QdS

Coronavirus, un invitato alle nozze positivo, novanta in quarantena

redazione web

Coronavirus, un invitato alle nozze positivo, novanta in quarantena

giovedì 30 Luglio 2020 - 13:46
Coronavirus, un invitato alle nozze positivo, novanta in quarantena

E' accaduto alla festa per un matrimonio svoltasi a Nicosia, nell'Ennese, il 26 luglio. L'invitato, che vive in Germania, è stato ricoverato in ospedale in quel Paese. Una delle partecipanti già positiva.

Una novantina di persone che hanno partecipato a una festa di matrimonio di una coppia di Nicosia (Enna) sono sottoposte a quarantena dopo la notizia che uno degli invitati che vive e lavora in Germania è risultato positivo al covid-19 ed è stato ricoverato in ospedale al suo rientro dall’Italia.

Tutti gli invitati saranno sottoposti a tampone nelle prossime ore mentre si stanno accertando i contatti che hanno avuto da sabato 26 luglio, data del matrimonio.

Una delle partecipanti alla festa di nozze, svoltasi in un locale di Gangi, nel Palermitano, già risultata positiva, è stata trasferita a Catania dove è ricoverata.

L’uomo aveva partecipato al matrimonio del 26 luglio, già durante il viaggio di rientro in Germania manifestava alcuni sintomi, ma solo una volta arrivato a destinazione, superando, quindi i controlli, i sintomi si sarebbero aggravati.
La donna positiva di Nicosia, ma che al momento non presenterebbe sintomi, è una congiunta dell’uomo risultato infetto.

L’allarme è scattato tra martedì e ieri.

L’allarme si allarga al Palermitano

Visto che il ricevimento si è svolto a Gangi, potrebbe, dunque, allargarsi anche alla provincia di Palermo l’allerta Coronavirus scattato dopo il matrimonio.

Dal Dipartimento Igiene pubblica dell’Asp di Enna è immediatamente partita la segnalazione all’Asp di Palermo.

Oltre ai gestori del locale dovranno essere sottoposti a tampone una ventina di camerieri che hanno effettuato il servizio ai tavoli durante la festa.

Intanto le persone in quarantena a Nicosia sono salite a 95 e il provvedimento nelle prossime ore si estenderà anche al parroco che ha celebrato la funzione e al barbiere dove il nicosiano, risultato positivo in Germania, era andato a pettinarsi sabato scorso.

L’Asp di Enna ha comunicato che entro oggi tutte le persone in quarantena e quelle che dovessero essere nel frattempo individuate, saranno sottoposte al tampone.

L’attivazione delle misure di sicurezza è stata immediata ed è scattata ieri appena le autorità sanitarie tedesche hanno comunicato la positività ed il ricovero del giovane, che aveva partecipato al matrimonio ed era ripartito il 28 luglio per la Germania.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684