Covid19, dal Comune di Petrosino bando Reddito Zero-Sicilia - QdS

Covid19, dal Comune di Petrosino bando Reddito Zero-Sicilia

redazione

Covid19, dal Comune di Petrosino bando Reddito Zero-Sicilia

giovedì 30 Aprile 2020 - 00:00
Covid19, dal Comune di Petrosino bando Reddito Zero-Sicilia

L’avviso scade il 6 maggio, i buoni verranno erogati ai nuclei familiari in stato di bisogno. Riguarda l’utilizzo dei fondi messi a disposizione degli enti locali dal governo regionale

PETROSINO (TP) – Il Comune di Petrosino ha pubblicato all’albo pretorio online l’avviso denominato “Reddito Zero – Sicilia”. Dopo l’attivazione e il completamento della misura di sostegno con i buoni spesa finanziati con risorse del Governo nazionale, si tratta di un ulteriore intervento attivato dall’Amministrazione comunale in questo periodo di emergenza da Coronavirus a favore delle persone in difficoltà economica. L’avviso, che scade alle 13.30 del prossimo 6 maggio è consultabile sul sito internet istituzionale e riguarda l’utilizzo dei fondi messi a disposizione degli enti locali siciliani dal Governo regionale con deliberazione n. 124 del 28 marzo 2020.

Nel dettaglio, si tratta di fondi che verranno destinati a favore dei soggetti facenti parte di nuclei familiari che si trovano in stato di bisogno a causa dell’emergenza socio-assistenziale da Covid-19 attraverso l’assegnazione di buoni spesa per l’acquisto di beni di prima necessità (alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale e bombole del gas).

Oggi a Petrosino si parte con la nuova misura Reddito Zero Sicilia”, dichiara il sindaco Gaspare Giacalone. Che aggiunge: “Dopo un mese, infatti, siamo riusciti a spendere tutti gli 82 mila euro dei fondi statali assistendo quasi 900 persone in difficoltà e ora si riparte con questo nuovo bando. Vi dico subito che i criteri e le modalità sono diverse dal bando precedente. Questo perché la Regione siciliana ha imposto regole precise che abbiamo dovuto seguire senza possibilità di particolari modifiche. La prima tranche di somme che la Regione ha inviato a Petrosino è di appena 48 mila euro. Questa somma andrà divisa tra tutti i richiedenti che ne avranno titolo. Poi, la Regione ha detto che invierà altre somme e si continuerà a ripartirle con gli stessi criteri. Ci rendiamo conto che questa misura regionale è più complicata. Ma, credetemi, abbiamo le mani legate e non possiamo fare altrimenti. Anche questa volta siamo uno dei primi comuni siciliani che velocemente ha proceduto a usare i fondi regionali. Infine, ci tengo a dirvi che abbiamo lavorato con i nostri dipendenti comunali, con i consiglieri di maggioranza e quelli di minoranza per venirvi incontro nel modo migliore possibile. Ultima considerazione. A nessuno di noi – sindaco, assessori o consiglieri comunali – interessa il colore politico di chi sta al governo nazionale o regionale. Non ci interessa creare scontri istituzionali. Concordiamo, invece, con tutte le richieste di semplificazione avanzate dall’Anci. Dico questo perché alcuni comuni stanno minacciando di rinunciare a questi fondi regionali, quando in verità molti di questi stessi comuni hanno appena iniziato da poco a distribuire i buoni spesa statali. Noi siamo molto più avanti e, pur rispettando le scelte di ognuno, non rinunceremo mai a niente di ciò che può essere dato ai cittadini. Mai, nemmeno quando le procedure sono complicate”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684