Covid, efficacia dei vaccini a 90 e 120 giorni, ecco quanto cambia - QdS

Covid, efficacia dei vaccini a 90 e 120 giorni, ecco quanto cambia

web-dr

Covid, efficacia dei vaccini a 90 e 120 giorni, ecco quanto cambia

web-dr |
lunedì 10 Gennaio 2022 - 17:42

Omicron prende sempre più di mira i giovani ma il vaccino riduce il rischio contagio del 78% rispetto alla popolazione non vaccinata

Il Covid 19, oggi nella sua forma Omicron, è sempre più una malattia che colpisce i più giovani (anche se la letalità resta totalmente sbilanciata a sfavore della fascia degli over 70 e 80). Questo a ulteriore dimostrazione che il vaccino protegge e che oggi è quanto mai necessario accelerare le vaccinazioni nella fascia d’età 0-19 anni, per la quale da inizio pandemia si sono registrati già 1.182.094 casi su 6 milioni e mezzo totali.

Interessante a tal proposito il focus realizzato dall’Istituto Superiore della Sanità e inserito nel report del 5 gennaio scorso. VEDI FIGURA

La fascia d’età dai 5 anni in su è chiaramente quella con una copertura più bassa (ricordiamo che solo da dicembre si è resa disponibile la vaccinazione per i bambini). Ma anche i 12-19enni sono indietro con le vaccinazioni, 74,2% hanno già completato il ciclo di due vaccini, solo il 5,1% ha fatto il richiamo con la terza dose. VEDI FIGURA

Impatto della vaccinazione nel prevenire nuove infezioni, ricoveri e decessi

Secondo i dati forniti dall’ISS l’efficacia del vaccino (riduzione del rischio rispetto ai non vaccinati) nel prevenire la diagnosi di infezione SARS-CoV-2 è pari a 77,6% entro 90 giorni dal completamento del ciclo vaccinale, 64,5% tra i 91 e 120 giorni, e 41,6% oltre 120 giorni dal completamento del ciclo vaccinale.

Prevenzione dal rischio di infezione grave

Rimane elevata l’efficacia vaccinale nel prevenire casi di malattia severa: 95,7% nei vaccinati con ciclo completo da meno di 90 giorni, 93% nei vaccinati con ciclo completo da 91 e 120 giorni, e 88,8% nei vaccinati che hanno completato il ciclo vaccinale da oltre 120 giorni.

Nei soggetti vaccinati con dose aggiuntiva/booster, l’efficacia nel prevenire la diagnosi e i casi di malattia severa è pari rispettivamente al 75% e al 97,8%.

Dario Raffaele

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684