Covid, Giappone estende restrizioni, "situazione grave negli ospedali" - QdS

Covid, Giappone estende restrizioni, “situazione grave negli ospedali”

web-mp

Covid, Giappone estende restrizioni, “situazione grave negli ospedali”

web-mp |
mercoledì 25 Agosto 2021 - 07:45

Il Paese sta vivendo da fine giugno una quinta ondata di coronavirus, la più violenta fino ad oggi, aggravata dalla diffusione della variante Delta, più contagiosa

Il Giappone si prepara ad estendere alla maggior parte del suo territorio le misure sanitarie già in atto in parte del Paese nel tentativo di arginare la diffusione del Covid19, mentre vengono regolarmente identificati numeri record di infezioni.

In totale, 33 dei 47 dipartimenti giapponesi, compresa la capitale Tokyo che attualmente ospita i Giochi Paralimpici, saranno ora interessati, secondo una lista approvata mercoledì 25 agosto da un comitato di esperti sanitari e che doveva essere formalmente adottata e annunciata dal governo in serata.

Il Paese sta vivendo da fine giugno una quinta ondata di coronavirus, la più violenta fino ad oggi, aggravata dalla diffusione della variante Delta, più contagiosa.

Venerdì scorso è stato registrato un nuovo record di infezioni a livello nazionale (quasi 25.900 casi in 24 ore), mentre a Tokyo la media di sette giorni di nuovi casi giornalieri di coronavirus è più che quintuplicata in sei settimane. A

causa di questo focolaio di casi, il sistema ospedaliero giapponese è “in una situazione grave”, ha dichiarato mercoledì 25 agosto il ministro incaricato della lotta alla pandemia, Yasutoshi Nishimura

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684