Covid, nuova zona rossa a Gratteri, nel Palermitano - QdS

Covid, nuova zona rossa a Gratteri, nel Palermitano

redazione web

Covid, nuova zona rossa a Gratteri, nel Palermitano

venerdì 11 Giugno 2021 - 07:55

Da domani e fino al 17 giugno. Intanto sfuma il passaggio in zona bianca della Sicilia, seconda regione in Italia per contagi. Ma la prima è la Lombardia, che da lunedì sarà invece bianca

Il Comune di Gratteri (Palermo) “zona rossa” per il Covid.

Lo prevede un’ordinanza firmata dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, che avrà efficacia a partire da domani fino a giovedì 17 giugno compreso.

Il provvedimento è stato preso dopo aver sentito il sindaco e in seguito alla relazione dell’Asp territorale, che ha evidenziato un considerevole aumento di soggetti positivi al Covid, dice la Regione.

Intanto sembra sfumato il passaggio in zona bianca da lunedi’ prossimo.

Secondo quanto si apprende i dati del monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute, ora all’esame della cabina di regia, confermerebbero il passaggio per l’Emilia Romagna, Lombardia, Lazio, Piemonte, Provincia autonoma di Trento e Puglia, ma non per la Sicilia.

E la Sicilia resta al secondo posto tra le Regioni italiane con il maggior numero di nuovi contagi: nel bollettino di ieri 284 positivi, con un picco a Catania (118). Le vittime sono state 3 e fanno salire il totale a 5.893. Il numero degli attuali positivi è di 7.361 con un incremento di 39 casi. I guariti sono 242.

La prima regione per contagi è la Lombardia, con 352 nuovi positivi e 18.871 tamponi effettuati.

La situazione in Sicilia fa allontanare la possibilità che l’Isola entri prossimamente in zona bianca.

Nel precedente bollettino erano stati 320 i nuovi casi su 14.908 tamponi eseguiti, con un tasso di positività dell’2,1%: dati che avevano già reso l’Isola la seconda regione italiana con il maggior numero di nuovi contagi.

Oggi, la Sicilia conferma la posizione tra le Regioni più colpite in Italia con 284 nuovi casi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684