Da Draghi a Draghi - QdS

Da Draghi a Draghi

web-mp

Da Draghi a Draghi

Giovanni Pizzo  |
venerdì 15 Luglio 2022 - 07:58

Sembra la trama di Highlander, con Mario al posto di Christopher Lambert. Ne rimarrà solo uno

Non scherziamo con le cose serie, non c’è governo senza Draghi, l’Europa si fida solo di lui per darci i soldi e per non toglierceli con lo spread, e non ci sarà Draghi senza governo, lui sa solo governare, non avendo un cuore non sa fare altro. Pertanto Mattarella gli ha detto piatto, suvvia Mario non fare il perplesso, il ruolo di Quinto Fabio Massimo il temporeggiatore l’ho già dato a Letta, tu sei Governatore inside e devi governare, torna a farti dire dai ragazzi in Parlamento, coram populo, cosa vogliono fare e rimettiti a governare.

Di fatto Draghi si è tolto dai maroni Conte, e a proposito di Maroni attende al varco pure Salvini. Avanti il prossimo, è questo il vero motivo dell’arrivo di Draghi, tagliare con il coltello da Banchiere Centrale i palloni gonfi di populismo, e fare finire la ricreazione di una politica imbelle e dannosa. Finita la partita con Conte e Salvini poi toccherà a Bettini e soci piddini, altri campioni del fancazzismo nazionale in salsa thai. Sembra la trama di Highlander, con Mario al posto di Christopher Lambert. Ne rimarrà solo uno.

Si attendono per dignità, se conoscono il termine, le dimissioni di ministri e sottosegretari pentastellati che difficilmente torneranno a vedere quelle stanze. Certo i “give me five all right” orfani di Casaleggio, e probabilmente anche di Grillo, ci hanno abituato a giravolte tali che li porterebbero a governare anche con lo zio Tano Badalamenti, se fosse vivo, ma mi sa che la musica è finita e gli amici piddini, per scelta di sopravvivenza, se ne sono andati. Ma se Conte facesse un doppio salto all’indietro questo risulterebbe mortale per la sua leadership, e Di Battista non attende altro. Nel frattempo il furbo Di Maio sta già reclutando gruppi di responsabili che andranno a sostegno del Draghi bis.

Morto un Draghi se ne farà un altro con le stesse sembianze e qualche ricatto in meno. Gli altri taglieggiatori sono avvertiti.

Così è se vi pare.

Giovanni Pizzo

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001